Chi è Hillary Clinton? Carriera e vita privata della candidata democratica

Chi è Hillary Clinton? Conosciamo meglio la candidata alla Casa Bianca per il partito democratico, che l’8 novembre potrebbe diventare il nuovo Presidente degli Stati Uniti.

Chi è Hillary Clinton? Le elezioni americane sono alle porte e a breve si conoscerà il nuovo presidente degli Stati Uniti. Si deve quindi essere preparati e capire chi è la candidata democratica in corsa per la Casa Bianca, Hillary Clinton.

La strada verso la presidenza per la Clinton inoltre non sembra più facile come in precedenza. Gli ultimi scandali che hanno coinvolto la candidata, hanno infatti portato Trump ad una veloce rimonta.
In sostanza le elezioni sono sempre più vicine e Hillary Clinton non sembra più essere la favorita.

Gli scandali sull’invio di mail e i problemi che hanno comportato non sono di certo passati inosservati agli elettori.
E sebbene la candidata del partito democratico sia ancora in vantaggio, la situazione potrebbe non rispecchiare la realtà dei fatti.

Hillary Clinton, in caso venisse eletta, potrebbe diventare la prima donna Presidente degli Stati Uniti, un primato che la moglie di Bill Clinton sta cercando in ogni modo di ottenere. Difatti la sfida tra i due candidati è stata molto serrata e non sono mancate le critiche nei confronti di entrambi.

Sebbene Hillary Clinton sia una tra le donne più influenti negli Stati Uniti, non tutti ne conoscono la carriera politica e il percorso che l’ha portata a questo traguardo. Capire chi sia la moglie di Bill Clinton e per quale ragione è stata criticata in più occasioni è però un punto fondamentale per comprendere il voto americano.

Scopriamo meglio quindi chi è Hillary Clinton e qual è stato il percorso che l’ha portata ad essere il candidato per il partito Democratico. Oltre a capire chi è Hillary Clinton vedremo anche che ruolo ha avuto nella presidenza del marito, Bill, e per quale ragione è stata spesso criticata nel corso della campagna elettorale.

Conosciamo quindi meglio la candidata per il partito democratico in attesa del risultato delle elezioni USA 2016.

Leggi anche Elezioni USA 2016, Trump vs Clinton: programmi elettorali a confronto

Chi è Hillary Clinton: vita e carriera della candidata democratica

Il nome di Hillary Clinton non è di certo nuovo al mondo della politica, dal momento che è stata la first lady del Presidente dal 1993 al 2001. La moglie di Bill Clinton non è di certo una figura nuova alla Casa Bianca e con le imminenti elezioni potrebbe diventare il nuovo presidente degli Stati Uniti d’America.

Classe 1947, laureata in Scienze politiche al Wellesley College, abbraccia inizialmente le idee del partito Repubblicano. Il suo orientamento politico cambia con l’incontro del professor Alan Schechter, che la porta ad iscriversi al partito Democratico.
Presso questa università consegue il primo primato della sua carriera, divenendo la prima donna del Wellesley College a presentare la cerimonia di consegna dei diplomi.

Nel 1969 si iscrive alla Yale Law School, dove incontra Bill Clinton, anch’egli studente di Legge. Nel 1973 si laurea con una tesi sul diritto minorile e comincia a collaborare con Children’s Defense Fund.
Dopo il matrimonio con Bill, Hillary e la famiglia si spostano a Little Rock, dove entra a far parte dello studio Rose Law Firm.

Hillary Clinton divenne la prima donna ad essere socio di uno degli uffici più prestigiosi del Paese, il Rose Law Firm.
Nello stesso anno (1976) Bill Clinton diventa Governatore dell’Arkansas e lei la first lady dello Stato.

Nel 1993, con la vittoria della presidenza da parte di Bill Clinton, Hillary diventò invece la first lady del Presidente degli Stati Uniti. L’influenza che ebbe sul marito non è passata inosservata ai suoi oppositori e in molti la definirono come una delle first lady più influenti dai tempi di Eleanor Roosevelt.

Chi è Hillary Clinton: senatrice per lo Stato di New York

Durante il mandato di Bill Clinton Hillary divenne il Capo Unità sulla Riforma della sanità nazionale. La proposta che venne ideata non fu però accolta e venne etichettata come Hillarycare.
Il termine verrà poi utilizzato in molte occasioni per indicare una sorta di marchio screditante per le riforme andate male.

Nel 2000 alcuni membri del suo Partito la convincono a candidarsi come senatrice dello Stato di New York. Non essendo però mai vissuta in questo Stato venne accusata dai suoi oppositori di essere una “carpetbagger”, denominazione che gli abitanti del sud davano a quelli del nord quando si trasferivano nel momento della Ricostruzione.

Il 7 novembre del 2000 venne eletta con oltre il 55% delle preferenze, divenendo la prima first lady a ricoprire una carica elettiva. La carriera politica di Hillary da questo momento sembra avere una spinta e nel 2009 prova a candidarsi per le elezioni presidenziali.
Venne però sconfitta da Barack Obama, che fu il candidato del partito per la corsa alla Casa Bianca.

Barack Obama decise di nominarla suo Segretario di Stato, ruolo che ricoprì per entrambi i mandati del Presidente. Durante il secondo mandato avviene però lo scandalo di cui tanto si è parlato in questa campagna elettorale: l’invio delle mail.
Questi messaggi di posta elettronica sono stati inviati dal server personale di Hillary Clinton e contenevano informazioni riservate.

Le indagini dell’FBI hanno decretato che Hillary Clinton è stata “estremamente negligente”, ma non passabile di azione penale.

Chi è Hillary Clinton: vita privata


Lo scandalo che nel 1998 investì i coniugi Clinton di certo non è stato dimenticato dai loro oppositori. La relazione con la stagista Monica Lewinsky è infatti uno dei momenti più neri nella storia della coppia.
In un primo momento Hillary Clinton aveva anche cercato di mostrare la situazione come un complotto della destra, ma la verità dei fatti l’ha poi portata a dover scendere su posizioni più placate.

Le rivelazioni successive mostrarono come Bill Clinton non avesse avuto come amante la sola Monica Lewinsky, ma vi fossero state altre relazioni al di fuori del matrimonio.
Hillary Clinton in questo caso cercò di mostrare tutta la sua disinvoltura e perdonò il marito per la serie di tradimenti.

La first lady riuscì così a conquistare la stima di molte donne, che la cominciarono ad ammirare per la forza dimostrata. Hillary riuscì infatti a mostrare la sua tranquillità e a stare vicino al marito, anche in questo periodo di crisi.

Chi è Hillary Clinton: la donna dello scandalo

La campagna elettorale della Clinton è stata una montagna russa costante, dal momento che molti sono stati gli scandali che l’hanno coinvolta. In primis il sospetto di una malattia, che ha portato molti a chiedersi se fosse davvero la candidata ideale per il ruolo.

Poi la serie di mail che hanno aperto un’indagine sulla candidata democratica, facendole perdere terreno nei sondaggi. Di certo le problematiche e gli scandali non hanno fermato Hillary, che è andata dritta per la sua strada, continuando a cercare di raccogliere consensi.

L’ultimo scandalo che l’ha coinvolta però, a pochissimi giorni dalle elezioni, potrebbe però costarle la poltrona e farle perdere la possibilità di diventare il primo presidente donna nella storia americana.
La serie di mail scoperte dagli agenti dei servizi segreti porterebbero infatti a far pensare che le mail nascondessero qualcosa di più.

Dovremo attendere il 4 novembre per capire quanto peseranno gli scandali sulla corsa di Hillary Clinton.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO