Chi è Antonio Tajani, presidente del Parlamento Europeo e possibile premier in Italia?

Alessandro Cipolla

02/03/2018

02/03/2018 - 11:25

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Antonio Tajani è il Presidente del Parlamento Europeo ma anche il candidato premier di Forza Italia. Scopriamo la sua biografia e perché Berlusconi ha scelto lui per Palazzo Chigi.

Balla su più fronti Antonio Tajani. Oltre a essere il Presidente del Parlamento Europeo, l’esponente di Forza Italia è stato indicato da Silvio Berlusconi anche come eventuale candidato premier degli azzurri in caso di successo alle elezioni politiche del 4 marzo.

Scopriamo allora di più su Antonio Tajani, la sua biografia e storia politica che lo hanno portato a essere non solo uno dei politici più importanti a Bruxelles, ma ora in corsa anche per Palazzo Chigi.

La biografia di Antonio Tajani

Nato a Roma nel 4 agosto del 1953, dopo essersi laureato in Giurisprudenza a La Sapienza di Roma Antonio Tajani entra nell’Aeronautica Militare.Inizia poi la carriera di giornalista nella redazione de Il Giornale, del quale diventa responsabile della redazione romana. Durante gli anni da giornalista è stato inviato in Libano, Unione Sovietica e Somalia.

Politicamente inizia la sua esperienza fin da giovane quando milita nel Fronte Monarchico Giovanile. Lo ritroviamo poi negli anni ’90 tra i fondatori di Forza Italia e uno dei principali politici del partito per la regione Lazio.

Nel 2001 è poi il candidato del Centrodestra alle amministrative di Roma, dove viene però sconfitto al ballottaggio da Valter Veltroni. La carriera politica di Tajani però si è sviluppata soprattutto in Europa, dove arriva nel 1994 venendo poi successivamente confermato in tutte le successive quattro elezioni.

A Bruxelles viene nominato prima Commissario europeo ai trasporti e poi Commissario europeo all’industria, ruolo ricoperto per ben 4 anni dal 2010 al 2014. Nel 2014 ha rinunciato poi a 468 mila euro di indennità transitoria per una scelta di coscienza.

Il grande passo avviene nel gennaio 2017, quando viene eletto Presidente del Parlamento Europeo succedendo così al tedesco Martin Schulz. Nonostante questo prestigioso incarico, la vita politica di Tajani potrebbe tornare a essere in Italia.

Possibile premier in Italia?

Anche se il lavoro svolto finora a Bruxelles è stato molto apprezzato, il nome di Antonio Tajani circola da tempo anche per quanto riguarda le elezioni politiche nel nostro paese del 4 marzo.

Visto il probabile pareggio elettorale, lo scenario più ipotizzato è quello della nascita di un governo dalle larghe intese. A quel punto il nome di Tajani come quello dell’attuale premier Gentiloni sarebbe quello più condiviso per Palazzo Chigi.

A investire direttamente il Presidente del Parlamento Europeo come candidato premier di Forza Italia è stato Silvio Berlusconi, che a pochi giorni dal voto del 4 marzo ha affermato come Antonio Tajani abbia dato la propria disponibilità a guidare il paese in caso di una vittoria elettorale degli azzurri.

Se quindi il Centrodestra dovesse vincere le elezioni e Forza Italia risultare essere il primo partito, per Tajani si potrebbero aprire le porte di Palazzo Chigi. Anche in caso di larghe intese comunque il suo nome potrebbe tornare in ballo. Non rimane che aspettare e vedere come evolverà la situazione politica nostrana.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories