Check in Trenitalia obbligatorio: cos’è, come funziona e quando va fatto

Luna Luciano

13 Agosto 2023 - 14:29

condividi

Dal 5 agosto Trenitalia ha lanciato il nuovo biglietto digitale generico, ma c’è ancora un po’ di confusione su quando farlo e come funziona. Ecco tutto quello che c’è da sapere

Check in Trenitalia obbligatorio: cos’è, come funziona e quando va fatto

Un nuovo biglietto digitale è stato lanciato da Trenitalia il 5 agosto, ma non tutti ancora ne conoscono le esatte funzioni.

Nonostante sia passata una settimana da quando Trenitalia ha lanciato il nuovo biglietto digitale generico per i treni regionali i passeggeri ancora non ne conoscono le esatte funzioni, e a volte anche gli stessi controllori.

Basti pensare che proprio in questi giorni ci sono giunte testimonianze di pendolari e clienti Trenitialia che non avevano ricevute spiegazioni esaustive in merito al nuovo biglietto elettronico e sul come effettuare il check-in online e cosa significhi nello specifico.

Infatti, la grande novità è la necessità di fare il check-in prima di salire sul treno, un’operazione che sostituisce la convalida, ovvero l’obbligo di obliterare il biglietto tradizionale, che prima non era necessaria sui ticket digitali.

I dubbi sono molteplici, alcuni passeggeri, ad esempio, avevano dubbi se il nuovo biglietto digitale sostituisse definitivamente quello cartaceo. In realtà non è proprio così. Data l’evidente confusione è opportuno fare chiarezza e capire cosa sia, come funziona e quando fare questo biglietto. Di seguito tutte le informazioni necessarie.

Check in Trenitalia obbligatorio: cos’è e quando va fatto

Il biglietto digitale è un biglietto regionale la cui peculiarità è quella di essere flessibilie, infatti, i clienti hanno a disposizione cambi di data e ora in maniera illimitata fino al giorno prima del viaggio e anche “durante il giorno della partenza, in anticipo o posticipo”, come spiegato anche da Trenitialia. Il Biglietto Digitale Regionale è nominativo e personale e quindi non potrà essere ceduto ad altri.

Il biglietto digitale regionale è quindi una nuova modalità che non sostituisce gli altri titoli di viaggio ma che va ad affiancare gli altri titoli come il biglietto cartaceo che continuerà ad essere in vendita; e “il cui acquisto si affianca alle altre modalità esistenti come le biglietterie, le emettitrici, le agenzie di viaggio

Il biglietto digitale potrà essere acquistato fino a 5 minuti prima della partenza programmata del treno. Infine, il biglietto digitale regionale sarà valido solo per il treno o i treni per il quale è stato effettuato il check-in.

Check in Trenitalia obbligatorio: come funziona

Per poter convalidare e quindi obliterare il nuovo titolo di viaggio è necessario fare il check-in che si può effettuare come utente registrato nell’area “I miei viaggi” del sito, oppure dell’app Trenitalia, ma sarà possibile effettuare il check-in anche come utenti non registrati ricevendo una e-mail o un SMS

Per poter modificare data o orario basterà accedere al proprio biglietto sia dall’app o dal sito come utente registrato, oppure, da utente non registrato una volta ricevuto via email o SMS, il pdf con il titolo di viaggio, è possibile gestirlo tramite i pulsanti “check-in” o “gestisci viaggio” per apportare le modifiche necessarie.

La funzione di check-in è disponibile dalle 00:00 del giorno del viaggio e fino all’ora di partenza programmata del treno selezionato all’atto dell’acquisto, per convalidarlo, basterà cliccare sul tasto dal messaggio “fai il Check-in e viaggia”. Una volta che si effettua il check-in, il biglietto risulta attivato e dovrebbe comparire la dicitura “validato” con una “barra dinamica di colore verde” che ne attesta la validità.

Sulla pagina dedicata Trenitalia si può leggere che occorre presentare il Biglietto Digitale Regionale con la barra dinamica verde, per dimostrare che è stato effettuato il check-in. Alla richiesta i viaggiatori dovranno presentare anche un documento di identificazione valido come carta di identità e passaporto.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO