Champions League: dove vedere Juventus-Benfica senza problemi

Niccolò Ellena

13 Settembre 2022 - 16:50

condividi

Il 14 settembre la partita sarà in streaming alle 21:00 su Prime Video. Per guardarla senza intoppi è necessario trovarsi in Italia, avere dei dispositivi idonei e una buona connessione

Champions League: dove vedere Juventus-Benfica senza problemi

Mercoledì 14 settembre andrà in onda su Amazon Prime Video Juventus - Benfica, valida per la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League. Il pre-partita inizierà alle 19.30, mentre la gara avrà inizio alle 21.00, in diretta da Torino.

La squadra di Massimiliano Allegri arriva alla partita dopo un pareggio in extremis ottenuto contro la Salernitana, mentre il Benfica ha avuto un inizio di campionato a dir poco perfetto: 6 vittorie nelle prime 6 partite e soltanto 3 gol subiti.

Nonostante questo, la squadra di Allegri è chiamata a giocare la partita a viso aperto, senza pensare allo stato di forma del team avversario.

Come vedere la partita senza problemi

Capita talvolta che, guardando delle partite in streaming, la connessione lenta o non ottimale impedisca di fruire dei contenuti nella maniera appropriata. Le ragioni possono essere molteplici, ma ciò che conta è riuscire a risolvere tempestivamente le problematiche che si presentano.

Qualora si presentino dei problemi guardando la partita su Amazon Prime Video, la prima cosa da fare è controllare la capacità (larghezza) della banda, è consigliabile infatti avere una velocità minima di 1 Mbps per l’SD e 5 Mbps per l’HD. Prime Video fornirà la più alta qualità di streaming sulla base della capacità di banda disponibile.

Se stai riscontrando problemi con la compensazione del movimento (judder/motion), Amazon raccomanda di disattivare la funzione Motion della TV. Questa funzione può avere nomi diversi a seconda del marchio della propria TV. Alcuni esempi della funzione Motion sono Auto Motion Plus, Tru Motion, MotionFlow, Cinemotion e Motion Picture.

Nel caso in cui la trasmissione della partita sia in ritardo, è possibile che il dispositivo che si sta utilizzando non sia stato ottimizzato a dovere. Per evitare che ciò avvenga, Amazon raccomanda l’uso di Fire TV, dispositivi iOS o Android, così da avere una migliore esperienza di visione.

Qualora, in fase di connessione, il sistema dovesse segnalare un errore nella localizzazione, è possibile che l’utente non si trova in Italia (o nella Città del Vaticano o a San Marino). Amazon Prime Video, infatti, supporta la visione delle partite soltanto in Italia, tutte le altre ubicazioni internazionali non sono disponibili.

Alcuni dispositivi, infine, non supportano la visione in diretta delle partite su Amazon Prime Video. Questi sono, in particolare: LG Hawaii (alcuni modelli del 2015 e precedenti); Sony Bravia TV (alcuni modelli del 2015 e precedenti); Sony Bravia Blu-Ray Disc Player, la console di gioco Xbox 360, le console Nintendo Wii e Wii U.

La partita è visibile su due dispositivi alla volta.

Prova Amazon Prime GRATIS per 30 giorni

Iscriviti a Money.it