Cessione Sampdoria: la situazione finanziaria di Massimo Ferrero

Cessione Sampdoria: la situazione finanziaria di Massimo Ferrero e il possibile acquisto del Palermo calcio

Cessione Sampdoria: la situazione finanziaria di Massimo Ferrero

Dopo aver rifiutato più volte l’ipotesi di vendere il club a meno di 200 milioni di euro, il presidente Massimo Ferrero sembra ormai disposto ad accettare l’offerta di 100/120 milioni di euro del fondo statunitense York Capital Management, anche a causa della sua situazione finanziaria.

Lo scorso novembre la Guardia di Finanza aveva sequestrato al presidente blucerchiato beni e denaro per un valore di 2 milioni e 600 mila euro per varie ipotesi di reato: emissione e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, appropriazione indebita, autoriciclaggio, truffa e impiego di denaro di provenienza illecita.

Inoltre, Ferrero era sospettato di aver distratto 1 milione e 200 mila euro dalla società blucerchiata che erano riconducibili alle cessione del centrocampista Pedro Obiang al West Ham, avvenuta nel 2015.

Anche se poi il sequestro è stato annullato, tuttavia le ombre sulla sua attuale situazione finanziaria continuano a far discutere, visto che ormai dal 2015 ha sospeso la sua attività di produttore di film.

Il caso della “Ferrero Cinemas” e l’ipotesi Palermo

I problemi di Massimo Ferrero sono poi aumentati nel 2018, quando quattro locali romani facenti capo alla sua società “Ferrero Cinemas” erano stati messi in vendita giudiziaria a seguito di un pignoramento immobiliare. Il valore complessivo degli immobili a base d’asta superava i 40 milioni di euro.

Ad agosto il patron della Sampdoria fu salvato da un investitore misterioso. Ovviamente però, per non perdere i suoi cinema Ferrero dovrà restituire i soldi investiti da questo imprenditore.

La cessione della Sampdoria quindi potrebbe permettergli di risolvere questa situazione, ma potrebbe anche convincerlo ad acquistare il Palermo calcio, che ha bisogno di trovare nuovi investitori al più presto.

Un’opzione già ipotizzata da Ferrero quando Maurizio Zamparini era presidente del club rosanero. Per la società siciliana è in corsa anche Enrico Preziosi, presidente del Genoa, che starebbe aiutando l’attuale numero uno del Palermo Rino Foschi a trovare nuovi investitori.

Ferrero potrebbe essere uno di questi, anche perché per comprare il Palermo calcio, l’imprenditore romano dovrebbe spendere una cifra vicina ai 27 milioni di euro, circa un quarto della somma che riceverebbe per la cessione della Sampdoria.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Massimo Ferrero

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.