Cellnex interessata a INWIT: ecco le condizioni per una eventuale operazione

Francesca Caiazzo

1 Marzo 2019 - 12:04

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Cellnex considera INWIT una opportunità interessante: quali scenari nell’accodo TIM-Vodafone sulle torri?

Cellnex interessata a INWIT: ecco le condizioni per una eventuale operazione

Cellnex guarda con interesse a INWIT, ma solo in contesto di una operazione amichevole. E’ lo stesso presidente del gruppo spagnolo, Marco Patuano, ad averlo annunciato in una recente intervista, dichiarando di giudicare positivamente l’eventuale progetto di consolidamento delle torri tra TIM e Vodafone.

Cellnex - di cui Edizione ha il 29,9% insieme ad Adic e Gic tramite Connect - si inserirebbe dunque nell’operazione solo a patto che abbia il controllo della società.

Intanto, la mattinata in Borsa per TIM e la sua controllata INWIT è piuttosto positiva: le azioni della prima – spinte anche dagli acquisti di Cdp- scambiano a 0,537 euro in rialzo dello 0, 22%, mentre il titolo della seconda viaggia a 7,87 euro guadagnando l’1,55%.

Brilla anche Cellnex a Madrid: sale del 4,31% scambiando a 23,71 euro.

Cellnex interessata a INWIT

Patuano è stato piuttosto chiaro:

“INWIT resta per Cellnex una opportunità molto interessante, ma qualsiasi operazione non sarà mai fatta in modo ostile”.

Il presidente del gruppo spagnolo, però, pone delle condizioni affinché un eventuale progetto possa concretizzarsi.

“Cellnex, come operatore industriale, non può attuare programmi di efficienza senza avere il controllo della società stessa”

ha dichiarato il top manager.

Patuano giudica comunque positivamente l’annuncio delle scorse settimane relativo alla creazione di un polo TIM-Vodafone per le torri, con il coinvolgimento di INWIT, società controllata dal gruppo italiano che ne detiene il 60%.

Nuove torri per Cellnex e aumento di capitale

C’è fermento dunque nel settore delle telecomunicazioni in Europa. Nelle scorse settimane, Cellnex ha messo a segno un’operazione in Olanda, dove ha proceduto all’acquisto di ulteriori 261 torri per la trasmissione del segnale.

Di recente, inoltre, il Cda di Cellnex ha approvato un aumento di capitale da 1,2 miliardiper rafforzare le risorse della società con l’obiettivo di finanziare l’espansione del suo portafoglio di infrastrutture per le telecomunicazioni in Europa”. Portafoglio che attualmente conta oltre 28 mila torri.

Possibile Opa su Inwit

Secondo Equita, l’interesse dimostrato da Cellnex verso INWIT è comunque positivo:

“Per TIM aumenta il potere negoziale nella trattativa sull’aggregazione delle torri con Vodafone. Per INWIT, si apre una possibilità di valorizzazione attraverso un’Opa, esclusa nel caso dell’operazione Tim-Vodafone”

sostengono gli analisti.

Ma c’è di più: secondo la sim, non è così improbabile che il gruppo italiano possa decidere di cedere il controllo della società specializzata in infrastrutture per le telecomunicazioni agli spagnoli “invece che costituire una joint venture con Vodafone-Towers”.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories