Cedolino pensioni ottobre online: come visualizzarlo e novità in arrivo

Il cedolino pensioni di ottobre è online in queste ore: vediamo come visualizzarlo e quali sono le novità di INPS in arrivo dal prossimo mese.

Cedolino pensioni ottobre online: come visualizzarlo e novità in arrivo

Il cedolino delle pensioni di ottobre dovrebbe essere online in queste ore come ogni mese. I pensionati possono infatti visualizzarlo secondo i consueti canali d’accesso ai servizi online di INPS.

Ma con il mese di ottobre non arriva solo il pagamento del cedolino delle pensioni, ma anche delle novità. In primis ricordiamo che il cedolino di ottobre, come nei mesi precedenti in emergenza COVID-19, viene pagato in anticipo secondo il calendario INPS che divide i pensionati che ritirano l’assegno in contanti per cognome.

Il primo pagamento del cedolino pensioni di ottobre è fissato al prossimo venerdì 25 settembre. Vediamo nel dettaglio come visualizzare il cedolino pensioni di ottobre online e quali sono le novità in arrivo.

Cedolino pensioni ottobre: come visualizzarlo online

Il cedolino pensioni di ottobre è possibile visualizzarlo online qualche giorno prima dell’accredito nell’area riservata INPS dedicata al servizio.

In particolare il pensionato che desidera sapere in anticipo quale sarà l’importo della pensione di ottobre (questo per i mesi in cui sono previste delle trattenute per esempio) dovrà fare i passaggi seguenti:

  • accedere alla propria area riservata con SPID, PIN, CSN e CIE;
  • una volta entrati bisogna inserire nel tasto “cerca” la dicitura “cedolino pensione”;
  • entrati nell’area del cedolino pensione bisogna cliccare su “verifica pagamenti”;
  • selezionare dal menù il mese di ottobre per visualizzare il cedolino corrispondente.

Attraverso l’area dedicata al cedolino pensioni è possibile anche accedere ad altri servizi. Da questa pagina si possono:

  • modificare i dati anagrafici, indirizzo e recapiti;
  • fare comunicazioni;
  • visualizzare e stampare la certificazione Unica;
  • visualizzare tutti i cedolini pensione passati e confrontarli tra di loro.

Con il servizio online è possibile controllare non solo l’importo del cedolino pensioni di ottobre, ma confrontarlo anche con quello dei mesi precedenti. Ricordiamo che le pensioni di ottobre vengono pagate in anticipo secondo il calendario seguente:

  • venerdì 25 settembre: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali A e B;
  • sabato 26 settembre: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali C e D;
  • lunedì 28 settembre: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da E a K;
  • martedì 29 settembre: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da L a O;
  • mercoledì 30 settembre: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da P a R;
  • giovedì 1° ottobre: pensione pagata per chi ha cognome con iniziali da S a Z.

Le pensioni con accredito su conto corrente bancario vengono invece pagate al solito nel primo giorno bancabile del mese, il 1° ottobre.

Cedolino pensioni: novità in arrivo a ottobre

Dal prossimo mese di ottobre ci sono delle novità in arrivo non solo per il cedolino pensioni, ma per tutti i servizi online sul sito di INPS.

Come ha annunciato lo stesso istituto in un comunicato con annessa circolare del 17 luglio, a partire dal 1° ottobre 2020 non verrà rilasciato più il PIN come credenziale di accesso ai servizi dell’Istituto.

Il PIN sarà sostituito da SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale che permette di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione. Coloro che dovranno quindi poi controllare il cedolino pensioni dovranno farlo con SPID.

INPS tuttavia specifica che per chi attualmente possiede il PIN il passaggio allo SPID avverrà gradualmente secondo le istruzioni fornite con la circolare numero 87 suddetta. L’Istituto ha previsto infatti una fase transitoria che si concluderà con la definitiva cessazione della validità dei PIN rilasciati dall’Istituto. Come specifica INPS nel comunicato:

“I PIN in possesso degli utenti conserveranno la loro validità e potranno essere rinnovati alla naturale scadenza fino alla conclusione della fase transitoria la cui data verrà successivamente definita.”

Per i pensionati futuri che non hanno ancora l’accesso ai servizi online di INPS dal 1° ottobre la necessità, per visualizzare i cedolini pensione del futuro, sarà quella di possedere lo SPID.

Argomenti:

Italia INPS Pensione

Iscriviti alla newsletter

Money Stories