Cardarelli, Di Maio critica Speranza e invoca l’uso dell’esercito in Campania

Dopo il video shock del Cardarelli di Napoli, Luigi Di Maio critico nei confronti del collega di Governo Roberto Speranza, che ha dichiarato la Campania zona gialla

Cardarelli, Di Maio critica Speranza e invoca l'uso dell'esercito in Campania

È finita “l’epoca delle chiacchiere”, in Campania “dobbiamo agire” perché la situazione “è al collasso”. È quanto detto dal ministro degli Esteri Luigi Di Maio dopo che le “immagini terribili” arrivate dalla Regione, come quella della persona morta nel bagno del Pronto Soccorso dell’Ospedale Cardarelli di Napoli.

In queste ore l’esecutivo sta decidendo se la Campania deve rimanere in zona gialla o meno. Il livello di allerta potrebbe alzarsi anche di due unità, passando a rosso. Intanto Di Maio invoca l’uso dell’esercito per coadiuvare medici e infermieri «che sono allo stremo».

COVID Campania, Di Maio attacca De Luca

Si infiamma in diretta Facebook Di Maio parlando della sua Regione: “C’è un’emergenza nell’emergenza”, quella della Campania.

Questa non è più un’opinione, non è più una gara di battute, non è una gara tra chi è più sceriffo e chi è meno sceriffo, questa è la realtà che abbiamo davanti”, attacca Di Maio con un chiaro riferimento al presidente della Campania Vincenzo De Luca. “Quando dagli enti territoriali sentiamo battute e minimizzazioni dobbiamo agire”, continua il ministro.

Ma le critiche non mancano nemmeno per il suo collega di Governo, il ministro della Salute Roberto Speranza, che insieme al Comitato tecnico scientifico in due diverse occasioni ha lasciato la Campania in zona gialla.

“Se io vedo file di 30 ore fuori dagli ospedali si devono dichiarare le zone rosse”, affonda il ministro 5 Stelle, che però stempera dicendo che “il ministro Speranza ha la mia fiducia”.

Di Maio vuole inviare l’esercito in Campania

Ma secondo Di Maio non basta il ritorno delle zone rosse, che in realtà in Campania sono state istituite dal presidente De Luca già settimane fa.

Per il ministro pentastellato, infatti, sarebbe ora di inviare l’esercito.

Dobbiamo dirci una cosa. Se adesso i Pronto Soccorso non stanno funzionando, se ricevo ogni giorno testimonianze da persone che lavorano nelle ambulanze vedono morire pazienti nelle ambulanze perché non hanno la destinazione dove portare il paziente, allora esercito, protezione civile, medici dell’esercito e della protezione civile devono andare in supporto dei nostri medici e infermieri che sono allo stremo e non sanno dove mettere i pazienti”.

Il video di Di Maio, ricorda lui stesso nella diretta, arriva proprio mentre i ministri competenti stanno prendendo le decisioni su quell’area del Paese. Il commento infuocato del Ministro fa supporre, a questo punto, che il Governo sia orientato verso un rafforzamento delle misure e, quindi, un probabile cambio della Campania in zona arancione o rossa.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories