Brexit, è caos: sterlina in balia degli eventi

Le ultime notizie sulla Brexit influenzano la sterlina inglese. Cosa sta succedendo a Londra?

La sterlina inglese in balia delle ultime notizie sulla Brexit.

La nuova settimana si è aperta all’insegna della debolezza per il pound, che ha risentito negativamente degli sviluppi sul divorzio tra il Regno Unito e l’Unione europea. Poi, dopo qualche ora, la valuta di Sua Maestà ha invertito la rotta tornando a scambiare sopra 1,30 per la prima volta da maggio.

Quanto accaduto nel weekend ha aperto le porte ad una nuova fase di profonda incertezza per entrambe le parti: l’ipotesi di no-deal è tornata a far tremare in seguito alle ultime notizie sulla Brexit giunte da Londra, dove il Parlamento non ha approvato l’accordo presentato da Johnson ma ha chiesto un altro rinvio.

L’andamento della sterlina inglese nel corso dell’ultima settimana

Sterlina inglese in focus: le ultime notizie sulla Brexit

La scorsa settimana, il Regno Unito e l’Unione europea hanno finalmente trovato il tanto agognato accordo di divorzio. La sterlina inglese ha prepotentemente imboccato la via del rialzo anche se l’ottimismo ha avuto vita breve.

Il DUP si è sin da subito scagliato contro l’intesa, cosa che ha gettato nuove ombre sulle probabilità di ottenere il via libera di Westminster. Come era ovvio che fosse, il pound è tornato a scambiare in ribasso.

Nella giornata di sabato il premier britannico Boris Johnson ha portato l’accordo in Parlamento, ma qui i britannici hanno votato a favore di un emendamento che ha costretto il conservatore a chiedere un nuovo rinvio del divorzio.

La sterlina inglese, che aveva sperato di lasciarsi alle spalle il caos del divorzio, è tornata a soffrire visto che da Londra è invece arrivata una nuova richiesta di estensione dei termini al 31 gennaio 2020 (una richiesta tra l’altro non firmata da Johnson, contrario).

Le cose sono nuovamente cambiate nella giornata di oggi, lunedì 21 ottobre. In tarda mattinata il pound è tornato a scambiare in (lieve) rialzo riportandosi momentaneamente sopra 1,30, livello osservato l’ultima volta nella scorsa primavera. Ad influenzare la sterlina è stato il crescente ottimismo secondo cui Johnson riuscirà a far passare l’accordo.

Cosa accadrà adesso

La settimana appena iniziata si rivelerà infuocata. Nei prossimi giorni si susseguiranno numerose sedute (anche notturne) durante le quali si tenterà di discutere e approvare l’accordo trovato con l’UE.

Secondo le indiscrezioni del The Times, Bruxelles si starebbe già preparando a un rinvio fino a febbraio 2020 in caso di mancata ratifica dell’intesa entro il prossimo weekend.

Quel che è chiaro è che le ultime notizie sulla Brexit continueranno ad influenzare nell’una e nell’altra direzione l’andamento della sterlina inglese.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Sterlina (GBP)

Condividi questo post:

Brexit, è caos: sterlina in balia degli eventi

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.