Cambio euro dollaro: balzo a 1,22. Cosa spinge la moneta unica?

Violetta Silvestri

16 Dicembre 2020 - 13:01

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Cambio euro dollaro a 1,22: record massimo per la moneta unica dal 2018. I motivi del balzo.

Cambio euro dollaro: balzo a 1,22. Cosa spinge la moneta unica?

Cambio euro dollaro: è balzo sopra 1,22 per la prima volta dal 2018.

La moneta unica avanza sul biglietto verde per il terzo giorno dopo che i dati economici preliminari sul PMI manifatturiero sono avanzati più del previsto.

Si è aggiunto ottimismo, quindi, all’idea che la ripresa della regione ci sarà nel 2021, spinta anche dai vaccini in arrivo.

La coppia euro/dollaro resta sotto i riflettori: cosa succede?

L’euro super vale 1,22 dollari: l’analisi

La moneta unica europea è salita dello 0,5% a $ 1,2212 oggi, 16 dicembre, un livello mai visto dall’aprile 2018.

Il rally si è concretizzato dopo che un rapporto ha mostrato che la produzione manifatturiera dell’area dell’euro è cresciuta più velocemente di quanto stimato dagli economisti. Il settore dei servizi si è contratto meno del previsto.

La forza dell’euro riflette anche l’ampia debolezza del dollaro, in attesa della decisione politica della Federal Reserve.

L’euro ha esteso i suoi guadagni di inizio settimana, alimentati dalla speranza che il Regno Unito e l’Unione Europea siano vicini a un accordo commerciale sulla Brexit.

La moneta unica è salita di quasi il 9% quest’anno, spianando la strada per la sua migliore performance dal 2017.

Tra le maggiori aspettative ad alimentare la forza della valuta c’è quella su una maggiore integrazione fiscale UE, implementata dallo storico Recovery Fund, volto a guidare il rimbalzo della regione dalla crisi del coronavirus.

L’ottimismo economico dell’Eurozona, infatti, si sta sviluppando proprio grazie all’accordo sul fondo di recupero dell’UE, con il quale il blocco dei 27 emetterà per la prima volta debito comune.

Allo stesso tempo, un taglio dei tassi di interesse da parte della BCE nell’immediato futuro è visto come improbabile, sostenendo ulteriormente la valuta.

Lan Nguyen, di Commerzbank AG, ha commentato:

“Era solo una questione di tempo prima che l’euro sfondasse $ 1,22. E ora, con i forti indici dei gestori degli acquisti, questo è stato un motivo perfetto per provare quanto più alto è possibile spingere l’euro-dollaro fino a quando la BCE non commenterà di nuovo il tasso di cambio.”

Il cambio euro dollaro è salito dello 0,4% a $ 1,2200 alle 10:09 di Londra. È aumentato dell’1% da quando la BCE ha evitato commenti verbali sui guadagni del tasso di cambio nella riunione della scorsa settimana, anche se l’avanzata della valuta minaccia di frenare l’inflazione nella regione.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories