Caldo record in tutta Italia: ecco quando finirà

Meteo, in Italia è caldo record: 12 città da bollino rosso, ma sono in arrivo temporali e grandinate.

Caldo record in tutta Italia: ecco quando finirà

Meteo, ultime notizie: caldo record per l’Italia oggi, domenica 2 agosto, dove in ben 12 città italiane sarà bollino rosso. Nel dettaglio, come annunciato da ilMeteo.it, nelle seguenti città italiane si toccheranno picchi di 40 gradi: Bologna (attesi 39 gradi), Firenze (38 gradi), Ancona, Perugia, Roma (37 gradi), Viterbo, Rieti, Latina, Frosinone, Pescara, Campobasso e Palermo.

Tutto il Lazio, quindi, sarà colpito da questo caldo record, mentre per il momento non si segnalano città sarde da bollino rosso nonostante nella giornata di ieri nel Sud della Sardegna, precisamente a Capo Carbonara, il termometro del servizio meteo dell’Aeronautica abbia segnato i 52 gradi.

Quello che finisce oggi sarà - secondo le previsioni - uno dei weekend più torridi dell’anno e tra gli italiani c’è il desiderio che questo caldo finisca al più presto. Questo desiderio sarà presto accontentato: il caldo di questi giorni, infatti, è destinato a sparire nelle prossime ore quando per i termometri di alcune città ci sarà un crollo persino di 15 gradi.

Meteo Italia: per quanto farà caldo ancora?

Come spiegato da IlMeteo.it siamo giunti ormai al capolinea di questa tre giorni da caldo record (basti pensare che sono ben 8 i Comuni dove da venerdì è bollino rosso). Già nella serata di sabato 1° agosto, infatti, sono arrivati i primi temporali; questi seguiranno su tutta la Penisola nelle prossime ore, ponendo fine a questa intensa ondata di caldo afoso.

Nel dettaglio, l’ondata di caldo sub-tropicale che ancora oggi sarà presente nel nostro Paese si accinge a perdere energia, regalando un po’ di fresco alle città italiane. È in arrivo, infatti, un ciclone di origine atlantica sospinto da correnti più fresche e instabili che da una parte contribuiranno a rinfrescare l’aria ma dall’altra potrebbero portare a intensi fenomeni atmosferici, con disagi legati a forti temporali e grandinate.

Principalmente i temporali si concentreranno nel Nord Italia, passando dal Piemonte all’Emilia Romagna. Per la giornata di lunedì non sono previsti temporali al Centro Italia, dove comunque si beneficerà degli effetti del ciclone atlantico con il termometro che già dall’inizio della prossima settimana scenderà di diversi gradi, portandosi persino al di sotto della media stagionale.

Meteo Italia: più fresco, ma rischio temporali e alluvioni

Non solo buone notizie quindi: vista l’alto tasso di energia con cui viene spinto questo ciclone, infatti, IlMeteo.it non esclude che ci possano essere eventi meteo estremi. In particolare, le zone che rischiano di essere più colpite sono:

  • Piemonte (nel sud della Regione);
  • Lombardia,
  • Veneto;
  • Friuli Venezia Giulia.

Particolarmente a rischio le zone montuose dove potrebbero verificarsi alluvioni lampo e frane lungo i versanti a causa delle ingenti quantità di pioggia che dovrebbero cadere in poche ore.

Nella giornata di mercoledì i temporali si estenderanno anche al Centro Sud, con rovesci temporaleschi anche sul basso Lazio, sulle coste dell’Abruzzo, in Campania, Basilicata e Puglia.

Insomma, la fine del caldo torrido ha un prezzo da pagare: a tal proposito speriamo che non ci siano danni causati dai temporali in arrivo e che questi possano portare solamente ad un abbassamento delle temperature in vista dell’ultimo mese estivo. D’altronde, già nella giornata di giovedì le temperature riprenderanno a salire in tutta Italia, con l’estate che tornerà a farsi spazio.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories