Caffè con gli Imprenditori. Cosa significa sostenibilità? Con Valentina Marchesini S2|Ep. 10

JEBO

20 Luglio 2022 - 08:57

condividi

Valentina Marchesini, «aspirante imprenditrice» si racconta e racconta la storia dell’azienda del nonno Marchesini Group. Ascolta l’episodio del podcast.

Caffè con gli Imprenditori. Cosa significa sostenibilità? Con Valentina Marchesini S2|Ep. 10

Valentina è una persona all’avanguardia, che ama puntare lo sguardo al futuro; quando si sveglia pensa già alla fine della giornata e si pone come obiettivo quello di concludere le sue azioni quotidiane con un bilancio positivo, per se stessa e per gli altri.

Valentina ci racconta la storia di Marchesini Group, nata nel 1974 dalle mani del nonno di Valentina, ex studente di un rinomato istituto tecnico di Bologna, che dopo il diploma diventa un tecnico trasfertista per un’azienda che produceva macchine per il confezionamento; ne diventa poi un capo officina e a inizio anni ’70, periodo particolare per l’Italia, divisa tra lotte sindacali e grandi opportunità di fare impresa, con molta audacia Massimo Marchesini decide di mettersi in proprio, ipotecando la casa.

Dopo l’incontro con un progettista Ducati, i due si accordano e iniziano a lavorare insieme, entrambi portatori di un ideale di lavoro duro ma non totalizzante della vita.

La missione del nonno di Valentina era creare una forte azienda, ma piccola; il suo obiettivo era infatti di rimanere in 15. L’azienda è in realtà cresciuta tantissimo, grazie a due intuizioni avute nel tempo: la prima fu la necessità di internazionalizzazione, con un processo di partnership e poi con l’apertura di punti strategici all’estero. Parallelamente la seconda intuizione che ha fatto crescere tanto la Marchesini fu quella di fare delle acquisizioni di imprese che producessero dei macchinari in grado di completare quelli di Marchesini Group. Grazie a questa implementazione, oggi Marchesini può offrire linee complete di confezionamento al cliente.

Valentina si definisce “aspirante imprenditrice”, in quanto l’imprenditore è generalmente quello che la fonda o la fa crescere; ma sa riconoscere almeno 3 qualità fondamentali che un imprenditore deve avere: equilibrio, in quanto un imprenditore riceve molte sollecitazioni, molti stimoli, e avere un buon equilibrio è fondamentale per fare le scelte giuste; deve avere coraggio, deve saper avere una visione ampia che non guarda solo all’oggi, e deve avere la consapevolezza e la forza di prendersi dei rischi; deve essere una persona onesta, intellettualmente, finanziariamente e in generale con le persone con cui ha a che fare.

Happy employees, happy company”, è un motto che guida l’azienda, sottolineando che se le persone stanno bene, l’azienda andrà bene, e Marchesini si impegna tantissimo nella cura delle persone; ma non solo, infatti Marchesini Group pone tanta cura nel prodotto, infatti i macchinari che producono, oggi sono oggetti esteticamente curati, spesso di design.
Questo valore della cura, viene coltivato nell’azienda da parte di tutti coloro che ne fanno parte, e viene portato avanti sotto tutti questi punti di vista per far si che la crescita dell’azienda sia una crescita sostenibile; infatti Marchesini si impegna in maniera maniacale nella cura del territorio e Valentina ci racconta uno degli ultimi progetti portati avanti: nel giardino della casa del nonno sono state accolte 300.000 api, che all’azienda in sé e per sé non servono in maniera diretta, ma sono simbolo di una perfetta organizzazione e sono quello che muove il mondo.

In ultimo Valentina ci racconta de “La Fondazione Marchesini Act", un progetto che c’è da tempo, e ha come obiettivi e impegni quello di professionalizzare la gestione delle risorse che la Marchesini ha sempre donato ad attività di beneficenza.
La parola “act” sottolinea la volontà di agire, fare delle azioni, e portare un cambiamento; inoltre è l’acronimo di Avanguardia, Cultura e Territorio, tre parole che stanno molto a cuore all’azienda e alla famiglia, che cercano di tramandare a tutto il gruppo.
La sostenibilità, così forte in Marchesini, si ritrova in ogni aspetto, in primis dal punto di vista economico e poi passando alle persone. Spesso la sostenibilità è una sensibilità innata, che puoi accrescere ma che se non hai fin da piccolo fai fatica a imparare.

Se la storia di Valentina e Marchesini Group ti incuriosisce corri ad ascoltare l’episodio di Caffè con gli Imprenditori.