Bonus Musica 2016: ecco la guida completa ed aggiornata

Giuseppe Guarasci

11 Maggio 2016 - 15:00

Due recenti interventi esplicativi dell’Agenzia delle Entrate, forniscono le modalità attuative per usufruire del bonus Musica 2016 sugli strumenti musicali.

Bonus Musica 2016: ecco la guida completa ed aggiornata

Introdotto con la Legge di Stabilità 2016, il bonus Musica 2016 o bonus strumenti musicali, prevede un contributo una tantum di 1.000 euro per gli studenti dei conservatori di musica e degli istituti musicali ai fini dell’acquisto di strumenti musicali.
L’Agenzia delle Entrate con due interventi esplicativi, il Provvedimento Prot. n. 36294 dell’8 marzo 2016 e la Circolare n. 15/E del 28 Aprile 2016 ha individuato le modalità attuative per usufruire del bonus strumenti musicali.

Ecco di seguito tutti i dettagli di riferimento contenuti nel recente provvedimento e nella circolare esplicativa dell’Agenzia delle Entrate in materia di bonus musica 2016.

Bonus strumenti musicali: soggetti beneficiari ed oggetto del contributo

I soggetti beneficiari del bonus strumenti musicali sono gli studenti dei conservatori di musica e degli istituti musicali pareggiati risultanti iscritti ai corsi di strumento ed in regola con il pagamento delle tasse e contributi dovuti per l’anno accademico 2015-2016 o 2016-2017.

Gli istituti in questione sono quelli appositamente specificati dall’allegato 1 del Provvedimento Prot. n. 36294 dell’8 marzo 2016.
Il bonus strumenti musicali di 1.000 euro è applicabile agli acquisti di strumenti musicali effettuati, per una sola volta, nell’anno 2016, per un importo che non sia eccedente il il prezzo dell’acquisto e ovviamente il limite di 1.000 euro.
Altro importante requisito del bonus strumenti musicali riguarda il collegamento tra il corso e lo strumento acquistato, questo infatti deve essere coerente con il suddetto corso di studio, a tal fine lo stesso allegato 2 del provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, indica quali sono i corsi di studio e gli strumenti musicali che sono utilizzati poichè affini con i corsi in oggetto.

Bonus musica 2016 e strumenti musicali: modalità di accesso al contributo

Il bonus musica 2016 viene riconosciuto sotto forma di sconto sul prezzo d’acquisto dello strumento musicale.

Ai fini dell’accesso al contributo lo studente però è tenuto a consegnare al venditore un certificato di iscrizione richiesto al conservatorio di musica o all’istituto musicale pareggiato, tenuto al rilascio di quest’ultimo in duplice copia, di cui uno conservato dallo stesso istituto.

Il certificato, deve riportare i seguenti dati:

  • il cognome, nome, codice fiscale dello studente;
  • il corso e anno di iscrizione;
  • lo strumento musicale coerente con il corso di studi.

Bonus musica 2016: gli obblighi del rivenditore

Per lo sconto concesso agli studenti sotto forma di bonus strumenti musicali, viene riconosciuto ai rivenditori un credito d’imposta di pari importo, nel limite delle risorse stanziate di 15 milioni di euro, assegnate in ordine cronologico.

Al fine di usufruire del credito d’imposta bonus strumenti musicali, il rivenditore è tenuto a comunicare all’Agenzia delle Entrate, prima di concludere la vendita dello strumento musicale, i seguenti dati:

  • il proprio codice fiscale;
  • il codice fiscale dello studente;
  • il codice fiscale dell’istituto che ha rilasciato il certificato di iscrizione;
  • lo strumento musicale;
  • il prezzo totale dello strumento;
  • l’ammontare del contributo.

Tale comunicazione è disponibile dal 28 di aprile scorso.

Il venditore, inoltre, deve indicare nel documento di spesa rilasciato (fattura, ricevuta o scontrino) oltre ai dati ordinariamente richiesti, il codice fiscale dello studente, il prezzo totale della vendita e l’ammontare pagato mediante il contributo.
Il rivenditore andrà a recuperare la somma del bonus strumenti musicali tramite credito d’imposta, utilizzabile esclusivamente in compensazione attraverso il modello F24, presentabile solo tramite Entratel o Fisconline, con l’indicazione dello specifico codice tributo 6865.

Iscriviti a Money.it

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo