Bonus asilo nido 2020, novità Legge di Bilancio: ecco i nuovi importi

Legge di Bilancio 2020: novità sul bonus asilo nido. L’importo dell’assegno raddoppia per le famiglie con redditi bassi, ed arriva fino ad un massimo di 3.000 euro. Ecco cosa cambia e tutte le modifiche attese.

Bonus asilo nido 2020, novità Legge di Bilancio: ecco i nuovi importi

Legge di Bilancio 2020: novità importanti per il bonus asilo nido.

Le modifiche principali riguardano l’importo del rimborso riconosciuto alle famiglie sarà calcolato in base al valore dell’ISEE, ed arriverà fino a 3.000 euro per quelle con redditi bassi.

Sono giorni frenetici per il Governo che, ormai a breve, dovrà presentare in Parlamento il testo del Disegno di Legge di Bilancio 2020. Sul bonus asilo nido le novità erano particolarmente attese, anche per via della “promessa” del Premier Conte, appoggiata da PD e M5S di azzerare totalmente le rette, almeno per le famiglie in stato di difficoltà economica.

L’attuale bozza circolante del DdL di Bilancio 2020 interviene però soltanto sull’importo del bonus asilo nido, il rimborso spese per il pagamento dell’iscrizione e delle rette per la frequenza all’asilo nido dei bambini in età compresa tra i 0 e i 3 anni.

Si parlava inizialmente della parallela introduzione della carta bimbi, di importo pari a 400 euro al mese, che allo stato attuale sembrerebbe esser stata archiviata.

Ribadendo che per tutte le novità ufficiali sarà necessario attendere l’approvazione ufficiale della Legge di Bilancio 2020, anticipiamo di seguito alcune delle novità previste dall’ultima bozza della Manovra.

Bonus asilo nido 2020, novità Legge di Bilancio: ecco i nuovi importi

Per i bonus famiglia si va verso una struttura per scaglioni: così come il bonus bebè, anche il bonus asilo nido verrà riconosciuto per importi differenziati in base al valore del modello ISEE del nucleo familiare di riferimento.

Secondo le novità contenute nell’attuale bozza del DdL di Bilancio 2020, il bonus nido a partire dal prossimo 1° gennaio sarà riconosciuto secondo i seguenti importi:

  • 3.000 euro per i nuclei familiari con modello ISEE di valore fino a 25.000 euro;
  • 2.500 euro per i nucleo familiari con modello ISEE di valore compreso da 25.001 e 40.000 euro;
  • 1.500 euro per i nuclei familiari con modello ISEE di valore superiore a 40.000 euro.

In sostanza, se attualmente l’importo massimo del bonus asilo nido richiedibile è pari a 1.500 euro per tutti, a partire dal 1° gennaio 2020 il buono sarà incrementato di valore prendendo come base di riferimento la situazione economica del nucleo familiare di riferimento.

Si ricorda che, a differenza degli altri bonus famiglia, il riconoscimento del bonus asilo nido è strettamente legato ai mesi di iscrizione: il pagamento viene effettuato dall’INPS soltanto dopo l’invio dei documenti che attestano il pagamento della retta.

Ovviamente quindi non tutte le famiglie avranno diritto ai 3.000 euro, 2.500 euro o 1.500 euro di bonus asilo nido, ma il totale riconosciuto sarà riparametrato in base ai mesi di frequenza.

Si ricorda inoltre che già attualmente non sono previsti limiti di reddito per l’accesso, e anche nel 2020 il bonus nido si confermerà come misura universale, riconosciuta tuttavia nel rispetto dei limiti delle risorse a disposizione dell’INPS.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Bonus famiglia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \