Banca Mediolanum: utile netto cresce a doppia cifra, acconto dividendo da 0,2 euro

+9% per il margine di intermediazione e un utile trimestrale che cresce a due cifre. Inoltre, Banca Mediolanum ha annunciato un acconto sul dividendo di 0,2 euro.

Banca Mediolanum: utile netto cresce a doppia cifra, acconto dividendo da 0,2 euro

Indicazioni positive dai numeri trimestrali di Banca Mediolanum. L’istituto guidato da Massimo Doris ha terminato il Q3 con un utile in aumento del 16,6%, contro il +12% stimato dagli analisti.

Buone nuove anche dal margine di intermediazione e dal contenimento dei costi operativi. Per quanto riguarda la dotazione patrimoniale, il CET 1 pro-forma supera i 20 punti percentuali.

Poco mosso il titolo BMED che, salito del 2,8% nell’ultima settimana, al momento, passa di mano a 5,3 euro (+0,09%).

Utile in crescita a due cifre nel trimestre

Il terzo trimestre dell’istituto guidato da Massimo Doris si è chiuso con un margine di intermediazione di 275,7 milioni, in aumento di 9 punti percentuali rispetto a 12 mesi prima, grazie all’incremento dell’8% fatto segnare dalle commissioni nette e dal +13,4% del margine di interesse. Il +1,9% degli oneri operativi ha portato il totale a 139,3 milioni, per un risultato di gestione in aumento del 17,4% a 136,5 milioni.

Si tratta di un risultato che ha spinto la crescita a due cifre del risultato netto di gestione (+17,7% a 135 milioni) e dell’utile netto, passato da 82,9 a 96,7 milioni (+16,6%). Il consenso degli analisti era orientato per un incremento più contenuto a 93 milioni.

Sui nove mesi, l’ultima riga di conto economico totalizza 272,1 milioni, appena al di sotto dei risultati dell’anno scorso (279,1 milioni) che, precisa la società, “erano stati influenzati da diversi e significativi eventi straordinari, come la vendita di Banca Esperia, nonché da mercati finanziari che avevano condizionato positivamente i titoli valutati a fair value”.

CET 1 pro-forma sopra la soglia dei 20 punti percentuali

Dal fronte della solidità patrimoniale, il Common Equity Tier 1 Ratio al 30 settembre 2018 è risultato pari al 14,6%. Il CET 1 pro-forma, calcolato tenendo conto delle modifiche apportate nel luglio scorso alle logiche di gestione della tesoreria, è del 20,2% (si tratta di cambiamenti che hanno avuto piena efficacia contabile il 1° ottobre 2018).

In arrivo acconto sul dividendo di 0,2 euro

Il Cda della società ha deliberato la distribuzione di un acconto di dividendo di 0,20 euro per azione a partire dal 21 novembre, con stacco cedola al 19 novembre.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Trimestrale

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.