Leonardo in rialzo: novità in arrivo con Recovery Fund?

Azioni Leonardo in focus dopo gli accordi del Governo con gli USA nel settore della difesa. Positive per la società anche le indiscrezioni sul Recovery Fund.

Leonardo in rialzo: novità in arrivo con Recovery Fund?

Azioni Leonardo avanzano a Piazza Affari, rinfrancate da news e indiscrezioni su possibili progetti futuri.

Il titolo sta guadagnando in Borsa, galvanizzato dagli ultimi sviluppi nel settore della difesa da parte del Governo italiano.

L’accordo stipulato tra Italia e Stati Uniti venerdì scorso, 25 settembre, per l’esplorazione dello spazio, infatti, ha aperto a nuovi scenari di business per la società italiana.

Novità importanti per il settore della difesa nazionale, inoltre, potrebbero giungere dall’impiego delle risorse del Recovery Fund e da una rafforzata cooperazione con gli USA per elicotteri ad alta tecnologia.

In questo scenario, le azioni Leonardo stanno registrando un incremento dell’1,66%, scambiando a 5,07 euro al momento in cui si scrive.

Azioni Leonardo avanzano: commesse USA in arrivo?

Leonardo si muove al rialzo a Piazza Affari, traendo vantaggio da importanti e futuri progetti studiati dal Governo.

Venerdì 25 settembre, infatti, Riccardo Fraccaro, con delega alle politiche per lo Spazio e Jim Bridenstine, amministratore Nasa, hanno stipulato un accordo a Palazzo Chigi. L’intesa prevede la cooperazione per ambiziosi progetti di esplorazione spaziale, come il programma Artemis per portare anche una donna sulla Luna.

Un accordo cruciale per l’industria del settore, dal valore fino a 1 miliardo di euro, accolto con entusiasmo proprio dal CEO di Leonardo, Profumo:

“Il nostro Paese fornirà alla missione lunare l’apporto tecnologico necessario alla costruzione dei sistemi di allunaggio (lander) e alla realizzazione degli ulteriori moduli abitabili di superficie (shelter). Dalla cooperazione con gli Usa...ci sarà anche un ritorno industriale diretto dal valore superiore al miliardo di euro, senza contare tutti gli effetti positivi per la filiera e l’indotto dello spazio”

Stando alle previsioni di alcuni esperti, infatti, i nuovi investimenti italiani dovrebbero interessare anche il gruppo Leonardo, almeno in una quota del 33%.

Non solo, secondo indiscrezioni di DefendeNews, l’Italia potrebbe partecipare al programma USA Future Vertical Lift, con lo scopo di realizzare elicotteri di ultima generazione.

Un settore chiave proprio per Leonardo, che sarebbe già stato contattato dall’azienda statunitense Lockheed Martino per le tecnologie da usare nel progetto.

Queste prospettive offrono significativi spunti di business per il gruppo italiano. Anche per questo le azioni Leonardo hanno aperto la settimana in rialzo e continuano a essere valutate in buy.

Effetto Recovery Fund per Leonardo?

Tra le notizie positive per a società italiana c’è anche quella di un possibile impiego delle risorse del Recovery Fund nel settore della difesa nazionale.

Sempre DefenseNews, infatti, ha affermato che l’Italia sarebbe analizzando la possibilità di utilizzare una parte dei 209 miliardi di euro per progetti di spesa nella tecnologia di difesa. Come, per esempio, la realizzazione di velivoli di sesta generazione e senza pilota, sottomarini all’avanguardia, navi con intelligenza artificale.

Un motivo in più per tenere d’occhio il titolo Leonardo.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories