Exor su GEDI: titoli decollano. I dettagli dell’accordo

Azioni Exor e azioni GEDI in focus: cosa cambia dopo l’acquisizione?

Exor su GEDI: titoli decollano. I dettagli dell'accordo

Azioni Exor e azioni GEDI in focus nella seconda seduta della settimana.

Qualche ora fa la holding della famiglia Agnelli ha concordato con la CIR della famiglia De Benedetti, l’acquisto della quota di controllo del Gruppo Editoriale, cui fanno capo anche La Stampa, La Repubblica e altri nomi altisonanti.

Dopo intense giornate di discussioni, l’accordo su GEDI è stato finalmente trovato e in virtù di quest’ultimo le azioni Exor sono finite inevitabilmente sotto i riflettori nell’odierna seduta milanese. Le azioni GEDI, invece, sono state direttamente sospese per eccesso di rialzo.

Azioni Exor-GEDI: i dettagli dell’accordo

La società presieduta da John Elkann è stata fino ad oggi azionista del Gruppo Editoriale con una quota piuttosto esigua, del 5,9%. Le cose però sono totalmente cambiate nelle ultime ore.

L’accordo che ha fatto avanzare le azioni Exor e che ha portato GEDI a registrare un teorico +60%, è stato trovato nella tarda serata di ieri. A un prezzo di 46 centesimi per azione (comprensivo dunque di un premio rispetto ai 28 cent. registrati venerdì) gli Agnelli hanno acquistato il 43,7% del gruppo dai De Benedetti. Sul piatto, insomma, sono stati messi 102,4 milioni di euro, con i quali Exor ha ottenuto il controllo di GEDI.

L’operazione si svilupperà per fasi. Prima sarà necessario ottenere le autorizzazioni dell’Agcom e della Commissione UE. Poi la palla passerà a CIR, controllante di GEDI, che dovrà trasferire il 43,7% acquistato entro il 1° quadrimestre del prossimo anno.

A questo punto toccherà a Exor creare una newco e lanciare un’OPA sul capitale rimanente, il 5% del quale verrà nuovamente riacquistato da CIR.

La reazione dei titoli

Come anticipato, la conclusione dell’accordo ha avuto un impatto deciso sull’andamento dei due titoli in Borsa. La reazione meno evidente è stata quella delle azioni Exor, che comunque hanno avviato la seduta con rialzi superiori al singolo punto percentuale su quota 1,18.

Le azioni GEDI, invece, sono state sospese per eccesso di rialzo e hanno lasciato osservare progressioni teoriche di oltre il 60%.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su GEDI Gruppo Editoriale SpA

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \