L’azienda Helbiz e i suoi monopattini si quotano in borsa

Giorgia Bonamoneta

13/08/2021

15/09/2021 - 15:38

condividi

L’azienda di monopattini italo-americana Helbiz si quota in borsa. Dopo l’aggregazione con GreenVision, questa ha ora la possibilità di allargare la propria influenza in oltre 750 città.

New York, 13 agosto 2021 - Helbiz, Inc. («Helbiz»), la società italo-americana di micromobilità, ha annunciato la quotazione in borsa in seguito all’operazione di aggregazione con GreenVision.

La micromobilità, che in Italia è presente in larga parte sotto forma di monopattini elettrici in sharing, è un settore in costante e rapida crescita. La micromobilità è oggi la perfetta sostituta all’auto e ai mezzi di trasporto saturi delle grandi città; inoltre è ecologica, economica ed è capace di alimentare un mercato di 30 miliardi di dollari.

Helbiz non è l’unica azienda di monopattini elettrici per la micromobilità presente in Italia, ma è la prima azienda a quotarsi in borsa e a lanciare un chiaro segnale della crescita di questo settore nel mondo.

Helbiz e GreenVision: quotazione in borsa

L’11 agosto le aziende Helbiz e GreenVision si sono aggregate, permettendo così alla prima di mettere in cassa 24,5 milioni di dollari e, qualche giorno dopo, di procedere con la quotazione in borsa mantenendo il proprio nome.

Il debutto al Nasdaq di Helbiz rappresenta una tappa importante, non solo per la nostra azienda, ma per tutto il settore della micromobilità oggi in rapida crescita”, ha commentato il CEO di Helbiz, Salvatore Palella, in un comunicato stampa.

Accanto a lui, nel Consiglio di amministrazione anche Giulio Profumo e due membri indipendenti: Guy Adami e Kim Wilford. Adami è l’attuale direttore di Advisor Advocacy del Gruppo Private Advisor, oltre che opinionista di CNBC e fondatore della trasmissione Fast Money.

Sono impressionata e ispirata dal team di Helbiz - ha affermato il nuovo membro del Consiglio Kim Wilford - Hanno costruito un’azienda ecologicamente e socialmente responsabile e non vedo l’ora di aiutarli a cogliere tutte le opportunità e le sfide future”.

Gli investimenti e i piani futuri di Helbiz

Non bisogna guardare troppo lontano per rendersi conto che il mondo ha bisogno ora, non domani, di un cambio di visione sull’inquinamento. La micromobilità, ovvero la mobilità sostenibile, è in forte crescita in tutto il mondo e segna un primo passo in questa direzione. Vuoi per la consapevolezza sulla crisi ambientale o per il gusto di girare su un mezzo nuovo, ormai le città sono invase dai monopattini elettrici. Questo ha ovviamente impatto sul mercato, che è stimato sui 30 miliardi di dollari.

Helbiz è una delle più grandi aziende di micromobilità al mondo: presente in 35 città e idealmente, a detta del suo CEO Palella, in altre 750. Il piano dell’azienda per il futuro è di creare soluzioni ecologiche, sicure e innovative per la micromobilità, ma anche quella di creare nuovi posti di lavoro e cercare talenti.

Guardando a un futuro più sostenibile, soprattutto dopo il nuovo rapporto IPCC, la micromobilità è una risposta semplice e geniale per ridurre l’inquinamento, oltre che il traffico.

Grazie all’ingresso in borsa, Helbiz avrà la possibilità di investire e implementare i servizi di micromobilità in molte altre città, ma soprattutto potrà sviluppare, come ha dichiarato Palella, linee di business legate a Helbiz Kitchen, con i suoi servizi di food delivery, e Helbiz Media, con i suoi servizi di live streaming.

Tutti i servizi sono disponibili in un’unica app, “Helbiz”, nella quale si può prenotare un monopattino, una bicicletta o uno scooter elettrico, oppure ordinare cibo comodamente da casa. Da Agosto 2020 in alcuni Stati è disponibile anche lo streaming di eventi sportivi con HelbizLive.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.