Le assicurazioni italiane superano stress test: sono solide

Le compagnie di assicurazione italiane sono solide. La conferma dagli stress test avviati a maggio dall’Eiopa, l’autorità europea preposta

Le assicurazioni italiane superano stress test: sono solide

Le compagnie di assicurazione italiane sono solide.

A confermarlo gli stress test avviati a maggio scorso dall’Eiopa, l’Autorità europea delle assicurazioni e delle pensioni aziendali che ha cercato di analizzare al meglio le condizioni dell’intero comparto.

Come ogni stress test che si rispetti, anche quello compiuto sulle assicurazioni italiane ha sottoposto le dirette interessate a scenari avversi e ha così analizzato le rispettive reazioni. Il tutto con l’obiettivo di valutare la tenuta del settore.

Assicurazioni: gli stress test sono positivi

Tra le compagnie italiane coinvolte Assicurazioni Generali, Poste Vita, Intesa Sanpaolo Vita e Unipol Gruppo. In totale gli stress test dell’Eiopa hanno preso in considerazione 42 gruppi europei.

Tre gli scenari a cui le assicurazioni del Belpaese sono state sottoposte. In ciascuno di essi, ha fatto notare l’Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici (ANIA), i soggetti italiani esaminati hanno confermato la solidità del settore, con una situazione di solvibilità persino superiore rispetto al campione europeo.

“Lo Stress Test Eiopa evidenzia la capacità delle nostre imprese di fronteggiare situazioni di stress anche molto severe. Questa è l’ulteriore conferma dell’ottimo livello di capitalizzazione e dell’elevata affidabilità delle assicurazioni italiane”,

ha affermato Maria Bianca Farina, presidente ANIA.

Scenario 1: Yield curve up

Rialzi di interesse, peggioramento degli spread e fuga degli assicurati: uno scenario estremo in cui l’indice di solvibilità delle assicurazioni italiane è rimasto positivo al 122%, seppur al di sotto del campione europeo al 145%.

Scenario 2: Yield curve down

Tassi bassi (a lungo) e aumento della longevità: uno scenario in cui il comparto assicurativo nostrano al 157% ha dimostrato di essere più solido rispetto al campione europeo al 137%.

Scenario 3: Nat Cat

8 catastrofi di cui 2 terremoti (con epicentro proprio in Italia), 4 tempeste e 2 inondazioni: in questo caso, la solvibilità del settore è rimasta invariata.

In sintesi, le assicurazioni italiane sarebbero in grado di affrontare a testa alta qualsiasi evento avverso. Gli stress test non hanno fatto altro che evidenziare la solidità dell’intero settore.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Assicurazione

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.