L’antitrust americano contro Meta: vuole monopolizzare il metaverso

Niccolò Ellena

28 Luglio 2022 - 18:12

condividi

La Federal Trade Commission ha accusato Meta di voler monopolizzare il settore della realtà virtuale dopo che l’azienda ha dichiarato di voler acquisire Within, un’app per fare fitness.

L'antitrust americano contro Meta: vuole monopolizzare il metaverso

Mercoledì la Federal Trade Commission ovvero la Commissione Federale del Commercio americana ha citato in giudizio Meta per impedire l’acquisizione di Within Unlimited. L’azienda, operante nel settore della realtà virtuale, ha suscitato l’interesse di Meta perché ha creato un’applicazione chiamata “Supernatural”, per fare esercizio fisico nel metaverso.

Secondo Lina Khan, presidente della FTC, ossia l’antitrust americano, il blocco è stato apposto al fine di impedire all’azienda di Mark Zuckerberg di esercitare un monopolio nel settore delle tecnologie del metaverso.

Chi ha denunciato l’accaduto sostiene infatti che l’azienda di Mark Zuckerberg potrebbe diventare troppo potente in questo settore, togliendo agli altri operatori di mercato la possibilità di competere.

Non è la prima volta che Meta acquisisce un gigante del settore tecnologico: in passato è già capitato con Instagram e Whatsapp. L’azienda sta gradualmente cercando di imporre la sua egemonia anche nel metaverso, ma gli enti regolatori sono impegnati ad evitare che ciò possa accadere.

Questo blocco arriva in un momento storico non semplice per Meta e per il suo fondatore, è recente infatti la notizia di una diminuzione dell’utile dell’azienda del 36% nell’ultimo trimestre. La causa è da ricercare in diversi fattori anche se il principale sembra essere la crescita verticale della popolarità di TikTok.

Argomenti

Iscriviti a Money.it