Android: come recuperare i file cancellati

Redazione Tecnologia

5 Agosto 2022 - 10:13

condividi

Devi recuperare foto, dati e documenti che hai eliminato? Esistono app per Android che consentono di farlo gratuitamente: funzionano così

Android: come recuperare i file cancellati

Può capitare di dover recuperare file e immagini cancellati per sbaglio o per liberare memoria sullo smartphone. Esiste un modo per farlo? Partiamo dal presupposto che dobbiamo sperare che ciò che abbiamo cancellato non sia stato sovrascritto (ossia che lo spazio di memoria con i file che vogliamo recuperare non ne ospiti ora di nuovi). In caso contrario, la risposta è sì. Ci sono molte app che ci permettono di recuperare dati eliminati, ma non tutte sono semplici e gratuite.

Undeleter Recover Files & Data, invece, si può scaricare dal Play Store gratis ed è tra le applicazioni Android più facili da usare anche perché non necessita di permessi di root o File Explorer di terze perti. È in grado di cercare autonomamente all’interno del dispositivo e della scheda SD, e recuperare file, immagini, dati, chat di Whatsapp, Messenger e tutto ciò che pensavamo fosse stato cestinato per sempre.

Android: ritrova i file con Undeleter Recover Files & Data

La prima cosa da fare è, ovviamente, scaricare l’applicazione Undeleter Recover Files & Data dal Play Store. Una volta installata apritela e vi ritroverete davanti una lista di applicazioni dalle quali poter recuperare i dati perduti.

Nella versione gratuita, l’applicazione permette di recuperare soltanto determinati tipi di file e immagini, se quindi avrete bisogno di riappropriarvi di file diversi e salvarli regolarmente dovrete per forza di cose passare alla versione Pro da 3,19 euro.

Una volta aperta l’applicazione tutto ciò che dovrete fare è selezionare l’area in cui vi interessa cercare il file che avete cancellato: il software penserà a tutto il resto analizzando a fondo la memoria del vostro telefono e fornendo, infine, una lista di tutti quei file che sono stati eliminati.

I file recuperabili grazie a Undeleter Recover Files e Data sono: chat, immagini, GIF, email, Documenti (Word, Excel, PPT, PDF e altri ancora), Video, SMS e Registro Chiamate.

Bisogna però specificare che, nella lista che vi ritroverete davanti, non tutti i file saranno effettivamente recuperabili. Se la memoria sulla quale giacevano è stata sovrascritta non ci sarà più modo di mettere mano a quei documenti o immagini.
La possibilità che la suddetta memoria venga occupata è molto alta, quindi il consiglio è di procedere immediatamente al recupero del file non appena ci si accorge che non lo si voleva cancellare.

Altra app di grande qualità e completamente gratuita che permette il recupero di file cancellati (foto, video, audio e non solo) è DiskDigger. Anche in questo caso la versione a pagamento è completa: senza di essa potrete procedere «solo» per immagini in formato JPG e PNG e filmati in formato MP4, M4V, M4A, 3GP e MOV. Altri file, come i PDF, sono invece esclusi.

File cancellati: come recuperarli con DiskDigger

Anche qui si parte scaricando la app dal Play Store, poi la si apre dovendo concedere l’esecuzione dei vari permessi di root. Quindi si potrà accedere all’unità di memoria che conteneva i file cancellati che vogliamo recuperare. Potremo procedere dopo avere selezionato la partizione di scansione che ci interessa e le tipologie di file che stiamo cercando.

Finita l’operazione basterà cliccare sui nomi dei file che DiskDigger ha recuperato per vederne un’anteprima. Questo ci permette di verificare ciò che intendiamo realmente recuperare e ciò che invece non ci interessa. Sarà quindi sufficiente spuntare i file cancellati che rivogliamo sul nosto dispositivo e cliccare Recover in alto a destra. Due le opzioni possibili: caricarli in cloud o farseli mandare via e-mail.

Argomenti

# App
Money academy

Questo articolo fa parte delle Guide della sezione Money Academy.

Visita la sezione