Dax: supporti di breve freneranno le prese di beneficio?

Sul Dax sono iniziate le prese di profitto dopo i forti rialzi del 18 giugno scorso. La barra di estensione rialzista della scorsa ottava può essere sfruttata per individuare dei setup operativi

Dax: supporti di breve freneranno le prese di beneficio?

Seduta all’insegna delle prese di profitto sul Dax, che al momento della scrittura lascia sul terreno lo 0,52% rispetto alla chiusura di venerdì.


Dax, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Dopo i forti rialzi messi a segno lo scorso 18 giugno, il principale listino tedesco ha iniziato una correzione, assimilabile a delle prese di beneficio. In generale, il comportamento del Dax è stato estremamente tecnico nelle recenti sessioni, con i corsi che dopo la violazione della linea di tendenza che collega i top del 3 a quelli del 16 maggio 2019, ne hanno effettuato il pullback, estendendo i rialzi e segnando i nuovi massimi dal 2019.

La candela del 18 giugno 2019 riveste ora il principale elemento da monitorare: nello specifico, si potrebbe assistere a downside decisi nel caso in cui le quotazioni dovessero portarsi al di sotto del 61,8% del suo range. In generale comunque, l’ampiezza delle barre di ritracciamento farebbe pensare ad una continuazione degli acquisti. A tal proposito, i compratori si potrebbero nuovamente palesare nei pressi del supporto di breve periodo a 12.227 punti.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sul Dax


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Visto quanto emerso dall’analisi tecnica del Dax, si potrebbero valutare strategie di stampo long da 12.220 punti, in linea con l’uptrend principale. In questo quadro, lo stop loss andrebbe posto a 11.998 punti, mentre l’obiettivo principale a 12.450 punti. Il target finale sarebbe invece localizzabile in area 12.500 punti.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.