Ripple verso il breakout di un triangolo, come operare?

Le quotazioni della criptovaluta riprendono vigore dopo il test di un livello supportivo di medio periodo. La rottura di un livello dinamico potrebbe inoltre favorire l’implementazione di strategie rialziste. Ecco i livelli da monitorare secondo l’analisi tecnica

Ripple verso il breakout di un triangolo, come operare?

Le quotazioni di Ripple oggi si attestano a 0,3017 dollari, in flessione dello 0,89%.

I prezzi della criptovaluta continuano a proseguire all’interno di una figura triangolare di lungo periodo e, il rimbalzo messo a segno nelle precedenti sedute da area 0,2835 dollari, farebbe pensare che un breakout rialzista possa essere imminente.


XRP/USD, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Questa figura è visibile collegando i principali massimi decrescenti segnati a partire da febbraio 2018, ora transitante a 0,3589 dollari. Nella sua parte inferiore è invece rappresentata dalla trendline supportiva che conta i minimi segnati ad agosto e settembre 2018, comprendente anche la serie di minimi segnati da dicembre 2018.

Anche se all’interno di una figura di compressione di lungo periodo, i corsi sono orientati al ribasso come si può notare dalle medie mobili semplici a 50 e 200 giorni. In particolare la SMA50 si mantiene costantemente al di sotto della SMA200.

Nel breve periodo va invece evidenziata la trendline discendente di breve che conta i massimi decrescenti segnati da inizio aprile. Considerato il recente rialzo delle quotazioni partito in prossimità della trendline supportiva, la rottura di questo livello dinamico potrebbe fornire un primo segnale rialzista.

In tal caso, però, va tenuta a mente la trendline discendente di lungo periodo precedentemente menzionata: questa potrebbe infatti ostacolare una nuova risalita dei prezzi. Oltrepassata questa resistenza la struttura tecnica sarebbe nettamente orientata al rialzo, consentendo ai compratori ampio spazio di manovra.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Ripple


Elaborazione Ufficio studi di Money.it

Vista la struttura tecnica di Ripple, si potrebbero privilegiare strategie di matrice rialzista. In particolare la rottura della trendline discendente di breve, ora transitante a 0,3134 dollari, potrebbe dare il via ad operazioni long. Lo stop loss potrebbe essere collocato poco al di sotto del minimo della candela impulsiva segnata il 30 aprile, più precisamente a 0,2910 dollari. Un primo obiettivo di profitto potrebbe essere collocato a 0,3589 dollari, mentre un target finale sui top segnato il 5 aprile scorso a 0,3792 dollari.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.