Azioni Commerzbank volano in Borsa e mirano alla parte superiore del canale rialzista

Le azioni di Commerzbank volano in Borsa, spinte dalla notizia sulla possibile entrata nell’istituto di credito da parte di Unicredit. I prezzi puntano ora alla parte superiore del canale ascendente: vediamo come operare

Azioni Commerzbank volano in Borsa e mirano alla parte superiore del canale rialzista

Seduta che partita all’insegna dei rialzi per Commerzbank, che ha aperto in gap up a 7,42 euro. Al momento della scrittura le quotazioni stanno iniziando a correggere, in linea con il clima di debolezza che si evidenzia sul comprato bancario europeo.

Il fatto. L’apprezzamento del 2,49% in sede di open è da attribuirsi alla notizia di un possibile ingresso nell’istituto tedesco da parte di Unicredit (per approfondire).

L’entusiasmo di Commerzbank in Borsa va in netto contrasto con le vendite che stanno colpendo la banca italiana, che a poco più di tre ore dall’apertura lascia sul terreno oltre l’1,50%, mettendo i corsi nella condizione di formare un triplo massimo (clicca qui per l’analisi tecnica).

L’analisi tecnica su Commerzbank


Commerzbank, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Le quotazioni dell’istituto bancario sono inserite in un canale rialzista di breve periodo dopo le forti perdite registrate durante il 2018. Nelle scorse sessioni, grazie al supporto fornito dalla media mobile semplice a 200 giorni e dalla linea di tendenza che connette i minimi del 27 dicembre 2018 a quelli dell’8 febbraio 2019, i prezzi sono riusciti a dare vita ad un rimbalzo che potrebbe mirare al test della parte superiore del canale menzionato a inizio analisi.

Tale zona corrisponde alla soglia psicologica degli 8 euro e al livello statico lasciato in eredità dai minimi del 2 luglio 2018.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Commerzbank


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Dal punto di vista operativo, si potrebbe sfruttare l’arrivo dei corsi alla parte superiore del canale per impostare una strategia di matrice short da 8 euro. Questa zona è infatti connotata da diverse coriacee resistenze, che senza una poderosa reazione dei compratori hanno buone possibilità di respingere le velleità rialziste dell’istituto di credito. Lo stop loss in questo caso andrebbe posto a 8,30 euro, mentre l’obiettivo principale a 7,50 euro. Il target finale sarebbe invece localizzato a 6,82 euro.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.