Amazon lancia catena di supermercati

Nuova scommessa per Jeff Bezos che dopo aver acquisito Whole Foods intende avviare una catena di supermercati fisici entro il 2019.

Amazon lancia catena di supermercati

Secondo le indiscrezioni del Wall Street Journal, Amazon si sta preparando per lanciare un nuovo progetto consolidandosi sempre più nel commercio fisico. Questa volta si tratterebbe di una catena di supermercati da aprire entro il 2019.

Già nel 2017 Jeff Bezos aveva acquisito Whole Foods, una catena bio con prodotti di alta qualità e dal prezzo elevato. Tuttavia il nuovo esercizio commerciale sarebbe distinto da Whole Foods, con piena autonomia.

Sempre in evoluzione, sembra voler proseguire la fase di sperimentazione nella vendita di alimenti già avviata con l’e-commerce.

Amazon, la nuova scommessa

Ormai non stupisce più la voglia di Jeff Bezos di mettersi in gioco, il quale dal momento in cui si è affermato come colosso dell’e-commerce, si è dimostrato sempre in evoluzione senza la paura di osare.

Il mondo online non ha più segreti per il fondatore di Amazon che si sta cimentando con gli esercizi commerciali fisici. Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, il magnate sta pensando di lanciare una catena di supermercati distinta da Whole Foods, acquisita nel 2017 per 14 miliardi di dollari.

Sembra che Amazon abbia progettato di aprire ben 3 mila negozi dalle piccole dimensioni. Tuttavia non intende rifarsi al modello tradizionale, anzi vuole implementare l’esperienza della spesa con l’innovazione.

Rivolgendosi al consumo di massa, si intenderebbe introdurre un sistema che evita il gesto di tirare fuori il portafoglio, semplicemente il pagamento viene registrato all’uscita tramite le nuove tecnologie.

Il progetto prevede di aprire i punti vendita in America, di cui già sarebbero pronti i contratti di affitto. Entro il 2019, dovrebbe essere Los Angeles a inaugurare la nuova scommessa di Jeff Bezos, per poi proseguire ipoteticamente con San Fancisco, Seattle, Chicago, Washington e Philadelphia.

Non si esclude che, con lo scopo di espandersi rapidamente, il magnate dell’e-commerce non preveda di acquisire alcune catene regionali.

Nel frattempo la notizia ha preoccupato i competitor, come Walmart e Costco, che con la prospettiva di vedersi soppiantati da Amazon hanno tentato di migliorare alcuni aspetti della loro realtà come ad esempio il potenziamento delle consegne a casa o la possibilità di comprare online per poi ritirare la spesa in negozio.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Amazon

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.