Allerta meteo estremo, Italia divisa in due: caldo torrido al Sud, temporali nel resto del Paese

Giorgia Bonamoneta

17 Agosto 2022 - 17:58

condividi

Nuova allerta maltempo della Protezione Civile. Rischio di meteo estremo per i territori del Centro-Nord. Mentre al Sud caldo torrido. Ecco la mappa.

Allerta meteo estremo, Italia divisa in due: caldo torrido al Sud, temporali nel resto del Paese

Dopo l’allerta meteo di Ferragosto, la Protezione Civile ha diramato un ennesimo bollettino di allerta, ma il livello è passato da giallo ad arancione. La seconda metà di agosto è sempre turbolenta e anche quest’anno si sta confermando il progressivo peggioramento del meteo, con fenomeni diffusi, in prevalenza temporaleschi, e forti raffiche di vento.

Ancora una volta la perturbazione fonte di freddo proviene dal Nord, in particolare dalla Francia e toccherà soprattutto le regioni centro-settentrionali a partire già dalla fine della giornata del 17 agosto 2022. Un ondata di freddo che metterà in pausa il caldo che ancora oggi si registra nell’estremo Sud, dove Puglia, Calabria e Sicilia hanno toccato temperature superiori ai 40°C. La cartina dello stivale mostra l’Italia perfettamente divisa in due, con le zone ad allerta meteo estremo a partire dal Centro-Nord e un caldo altrettanto estremo al Sud.

L’allerta meteo estremo previsto per il tardo pomeriggio e la sera di mercoledì 17 agosto è localizzata nel Centro-Nord, in particolare su Piemonte e Lombardia. A seguire, il 18 agosto, la perturbazione temporalesca con rischio nubifragio si sposterà in Liguria, Emilia-Romagna e Toscana, estendendosi fino alle province autonome di Trento e di Bolzano, Veneto e Friuli Venezia Giulia. In tutte queste zone ci saranno fenomeni di forti temporali, con frequenti attività elettrica, grandinate e raffiche di vento.

Allerta meteo estremo: quali le Regioni a rischio

L’Italia si presenta divisa in due: temporali con rischio nubifragi al Nord e caldo estremo, con picchi di 42-43 °C, al Sud. A partire da oggi, mercoledì 17 agosto 2022, è previsto nel tardo pomeriggio e in serata un’allerta meteo estremo di categoria arancino. Le zone più a rischio sono quelle del Centro e del Nord, in particolare in Piemonte e in Lombardia già partire dalle prossime ore.

Sull’account Twitter del Dipartimento di Protezione Civile (@DPCgov) si legge:

#AllertaARANCIONE, giovedì #18agosto, in Lombardia e Veneto.
#AllertaGIALLA in 9 regioni. In arrivo temporali al Centro-Nord. Leggi l’avviso di condizioni meteo avverse del #17agosto
http://bit.ly/Avvisometeo17agosto…
#protezionecivile

Mappa maltempo Mappa maltempo Mappa del Dipartimento di protezione civile (allarme arancione-giallo)

In particolare, le regioni interessate dall’allerta di livello arancione sono:

  • Lombardia
  • Piemonte
  • Veneto

Mentre le regioni interessate dell’allerta di livello giallo sono:

  • Liguria
  • Emilia-Romagna
  • Toscana
  • Province autonomi di Trento e di Bolzano
  • Friuli Venezia Giulia
  • Trentino alto Adige
  • Marche
  • Lazio

Il maltempo estremo proveniente dalla Francia in discesa verso l’Italia, presenterà i primi segnali di allarme a partire dalla giornata del 17 agosto e proseguirà almeno fino al 19 agosto. L’allerta di livello arancione è stata diramata per due Regioni per via di condizioni metereologiche avverse, con fenomeni meteo estremi quali anche il rischio di nubifragi. Per le regioni a rischio di livello giallo invece potranno presentarsi fenomeni di grandinate e forti raffiche di vento, unite a intensa attività elettrica e rovesci.

Meteo estremo anche al sud: caldo record sopra i 40°

Mentre al Nord si prepara un rischio di livello arancione per piogge e raffiche di vento, al Sud si toccano temperature da record. Nella giornata di mercoledì 17 agosto l’estremo Sud della penisola italiana ha visto in risalita una bolla d’aria rovente che ha fatto superare i 40°C a Sardegna, Calabria, Puglia e Sicilia. Il caldo proseguirà ancora nella giornata di domani, giovedì 18 agosto, quando in Sicilia ci sarà il record di temperatura di +44°C, un valore simile a quello che toccherà la Calabria.

Ma il caldo non durerà ancora a lungo e a partire da venerdì 19 agosto in tutto il Sud ci sarà un calo delle temperature, accompagnato da fenomeni di maltempo che scenderanno dal Nord verso le Regioni più meridionali.

Iscriviti a Money.it