Zona euro: più fiducia dei consumatori. Segnale di svolta per la ripresa economica?

Sale la fiducia dei consumatori della zona euro: siamo di fronte a un segnale di svolta per la ripresa economica nel vecchio continente?

Zona euro: più fiducia dei consumatori. Segnale di svolta per la ripresa economica?

Nella giornata di oggi è uscito il dato sulla fiducia dei consumatori nella zona euro.

Sebbene al di sotto delle attese, il dato europeo ha fatto registrare un valore in linea con le attese (-14,7 contro un dato atteso di -15) ma in netta riduzione rispetto al dato di maggio.
Possiamo guardare a questo dato come un reale segnale di ripresa economica nel vecchio continente?

Sale la fiducia dei consumatori nella zona euro e il resto d’Europa

La fiducia dei consumatori europei nel mese di giugno ha fatto registrare un netto miglioramento rispetto al mese precedente.

Questo dato, sebbene ancora al di sotto delle attese, getta un velo di ottimismo in merito alle tempistiche di ripresa economica nella zona euro.
Il valore di questo indicatore, così vicino alle attese, è da associare al progressivo allentamento delle misure di lockdown in Europa e nel Mondo.

La riapertura di imprese, attività sportive e aereoporti ha permesso ai cittadini europei di muoversi più liberamente all’interno della zona UE.
Come conseguenza sono aumentati i consumi rispetto ai mesi precedenti in tutta l’eurozona.

La maggiore fiducia dei consumatori non abbraccia solo la zona euro. Nel complesso dell’Unione Europea l’indicatore è risalito a -15,6 punti.
Entrambi gli indicatori si attestano sotto la traiettoria di lungo termine (-11,1 per area euro e -10,5 punti per UE27).

La maggiore fiducia dei consumatori non solo nell’eurozona ma anche nel continente europeo è da leggersi come una nuova disponibilità a spendere nella zona europea, con lo scopo di ridurre le diseguaglianze tra paesi europei core come la Germania e paesi europei periferici come l’Italia.

Ripresa economia in vista?

La maggiore fiducia dei consumatori europei potrà tradursi in maggiore crescita economica dell’area euro e attirare maggiori capitali da Stati Uniti e Asia?

Alcuni segnali ci sono e provengono dalla maggiore domanda di Btp italiani fatta registrare nella giornata di oggi.

Nonostante sia le incertezze, le tensioni interne in merito al Recovery Fund e le misure da prendere per far uscire l’Europa dalla situazione di contrazione economica e sia le previsioni nefaste sul futuro andamento del PIL dei paesi dell’eurozona, c’è ottimismo da parte dei cittadini europei per il futuro.

Il dato sulla fiducia dei consumatori sembra avvalorare questa tesi. Solo il futuro potrà rivelarci se i consumatori europei avevano torto o ragione in merito a una ripresa economica futura nella zona euro.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories