Wallapop è affidabile? Come funziona e opinioni

Domenico Elia Defrancesco

16 Marzo 2022 - 16:46

condividi

Wallapop è la piattaforma per vendere e acquistare articoli usati. Vediamo come funziona, i costi di spedizione, politiche di reso e rimborso e quanto è sicura.

Wallapop è affidabile? Come funziona e opinioni

Wallapop è una piattaforma per comprare e vendere usato su internet. Attiva in Italia da settembre 2021, è stata fondata in Spagna nel 2013 da Gerard Olivé, Miguel Vicente e Agustin Gomez e ha ottenuto successo in pochissimo tempo.

Hai già scoperto l’app nel Play Store o nell’App Store e ti ha incuriosito? Oppure hai visto la pubblicità in TV e vuoi saperne di più? Qui ti forniamo tutte le informazioni utili su come funziona Wallapop. In questa guida ti spieghiamo come iscriversi e come fare per vendere e comprare sull’app, quali sono i metodi di pagamento accettati, i costi di spedizione e a carico di chi sono, se ci sono altre spese di commissione e come contattare il servizio clienti Wallapop in caso di problemi. Al termine di questa guida avrai tutte le info che ti servono per capire se Wallapop è sicura e affidabile.

Come funziona Wallapop

Wallapop è una piattaforma di compravendita di abbigliamento e oggetti di seconda mano, raggiungibile sia via sito web che via app. In sostanza Wallapop, così come Vinted, Subito o Facebook Marketplace solo per dirne alcune, fa incontrare gli utenti che vogliono guadagnare vendendo ciò che non usano più e gli utenti che vogliono risparmiare optando per il second-hand.

Wallapop funziona in modo molto semplice. Per iniziare a usarla devi scaricare l’app (ma puoi usarla anche dal sito) e fare l’iscrizione. Per registrarti puoi creare un account Wallapop da zero, inserendo nome, cognome, email e password (in questo caso ricevi email di conferma e verifichi l’account), oppure effettuare l’accesso rapido con Apple, Facebook o Google. In questa fase puoi scegliere se ricevere le notifiche dall’app e attivare la posizione in modo da configurare la tua bacheca e farti mostrare i prodotti più vicini a te. Accetti l’informativa sulla privacy e a questo punto puoi iniziare a usare l’applicazione.

A prima vista l’interfaccia risulta molto simile a quella di Vinted, con prodotti in bacheca, barra di ricerca e icone delle categorie di prodotti che si possono vendere e comprare. In basso ci sono i tasti per inserire i propri annunci, i messaggi di posta e il profilo.

A differenza di Vinted, su Wallapop c’è molta più libertà di scelta: troviamo moda e accessori, bambini e neonati, informatica ed elettronica, console e videogiochi, sport e tempo libero, telefonia, casa, biciclette e persino immobiliare. Su questo fronte la piattaforma è molto simile a Subito.it.

Come vendere su Wallapop

Per iniziare a vendere su Wallapop bisogna premere sul tasto Inserisci, scegliere la categoria appropriata e caricare fino a 10 foto del prodotto, poi mettere titolo, descrizione, brand e informazioni come marchio, stato del prodotto, hashtag e prezzo.

A questo punto non ti resterà che attendere che l’annuncio venga approvato e che i potenziali compratori ti contattino tramite la chat.

Wallapop utilizza la geolocalizzazione dei dispositivi per permettere agli utenti di comprare e vendere in base alla loro vicinanza geografica. In questo modo venditore e acquirente potranno accordarsi per la consegna, che può avvenire tramite spedizione o ritiro in persona.

Come funziona la spedizione? Se ti arriva un’offerta per il tuo prodotto in vendita puoi accettarla entro 24 ore, altrimenti verrà annullata. Una volta accettata l’offerta basta che impacchetti il tuo articolo e lo porti all’ufficio postale. Puoi anche scegliere l’opzione servizio di ritiro a domicilio. Se vuoi essere gentile e preciso/a puoi informare il tuo acquirente di aver provveduto alla spedizione, ma in ogni caso potrà tenere traccia di ogni passo della spedizione dall’app, nella vostra chat. Quando il prodotto arriva a destinazione, l’acquirente conferma che è tutto a posto e tu ricevi i soldi nel portafoglio.

Per le spedizioni in Italia è possibile fare riferimento a Poste Italiane, mentre per invii da e per la Spagna il corriere di riferimento è Bartolini.

Vuoi scoprire modi alternativi per i pagamenti in rete? Ecco come pagare online senza carta di credito o di debito.

Cosa non si può vendere o comprare su Wallapop

Wallapop ha delle policy molto specifiche relative a cosa non si può vendere o comprare sulla piattaforma. Oltre che a un elenco dettagliato sui contenuti non consentiti, sul sito web si trova anche una suddivisione per categoria, molto utile all’utente per avere una visione dettagliata. Wallapop chiarisce che ogni annuncio che viola le regole stabilite non viene pubblicato e il venditore riceve un’e-mail informativa con il motivo per cui il suo annuncio non viene pubblicato. Inoltre, se la violazione viene reiterata o è grave, l’utente rischia il blocco e la sospensione dell’account.

Le categorie a disposizione sono numerose. Potrai vendere o comprare oggetti o prodotti tra: Moda e Accessori, Bambini e Neonati, Informatica ed Elettronica, Console e Videogiochi, Collezionismo, Sport e Tempo Libero, Telefonia e Accessori, Casa e Giardino, Biciclette, Cinema Libri e Musica, TV Audio e Fotocamere, Auto, Moto, Motori e Accessori, Immobiliare, Elettrodomestici, Attrezzature di Lavoro, Industria e Agricoltura, Lavoro, Servizi e Altro.

Su Wallapop è vietata la vendita di cibo e bevande, tabacco o prodotti simili, cambio di valute, servizi di scommesse, animali, farmaci da prescrizione, carte regalo, prodotti che richiedono la sterilizzazione, contenuti sessuali di qualunque tipo, prodotti che incitano alla violenza e molto altro.

Wallapop: costi di spedizione e metodi di pagamento

Su Wallapop i costi di spedizione sono a carico dell’acquirente. Wallapop dispone di in servizio di spedizione proprio, che mette a disposizione degli utenti. I costi sono illustrati in una tabella dettagliata e variano in base al paese e al peso del pacco. Inoltre, la consegna a casa ha un prezzo lievemente superiore al ritiro presso l’ufficio postale.

La piattaforma spagnola stabilisce per le transazioni la quota minima di 1 euro e la quota massima di 1000 euro. Ogni importo inferiore alla prima e superiore alla seconda non sono consentiti dal servizio Spedizioni Wallapop. Il venditore non si farà carico di nessun importo per spedire l’articolo in vendita.

Tra le modalità di pagamento a disposizione degli utenti ci sono Portafoglio Wallapop, Paypal e carta. I pagamenti in consegna, così come le prepagate o le carte virtuali non sono accettate dalla piattaforma. La quota relativa alla vendita sarà visibile nel portafoglio dell’utente dopo 48 ore dalla consegna dell’articolo all’acquirente.

Il credito ottenuto può essere mantenuto sul portafoglio di Wallapop per fare acquisti nell’app, oppure si può trasferire sul proprio conto bancario e riceverlo entro 2-5 giorni lavorativi senza costi di commissione.

Per trasferire il saldo Wallapop al conto bancario devi:

  • Aver registrato i dati del tuo conto sull’app. Vai su Portafoglio > Dati bancari e registra la carta o il conto
  • Verificare la tua identità
  • Inserire il tuo documento d’identità (carta d’identità, passaporto o patente) per verificare che sei il titolare del conto bancario. Scatta delle foto del documento e caricale nell’app
  • Indicare l’importo che vuoi trasferire
  • Accedere al tuo portafoglio e premere sul tasto Trasferisci al mio conto bancario

Wallapop: reso e rimborso

Ti stai chiedendo come si fa il reso su Wallapop? Le politiche di reso della società prevedono che in linea generale gli articoli acquistati su Wallapop non possano essere restituiti o rimborsati, salvo nei casi in cui il reso non sia stato concordato tra venditore e acquirente, o in casi specifici che ora vedremo.

Se l’articolo acquistato è difettoso o errato si può aprire una contestazione tramite l’app entro 48 ore dalla ricezione del pacco, specificando il motivo per cui si richiede il reso. Wallapop procederà con la revisione della merce e valuterà se rimborsare o no l’utente. Se il pacco non può essere consegnato al destinatario dopo due tentativi di consegna o se viene accettata una contestazione, questo verrà restituito al venditore, che riceverà un rimborso.

Non è assolutamente possibile chiedere il reso e rimborso a Wallapop in questi casi:

  • reso volontario, ossia quando si vuole restituire un articolo anche se corretto e conforme alla descrizione (ad esempio se non piace o se la taglia è sbagliata)
  • reso per prodotti la cui vendita non è ammessa o per i quali la piattaforma non può verificare il funzionamento e le condizioni (cosmetici, profumi, bottiglie di vino, condizionatori…)
  • reso per articoli o parti danneggiate
  • articoli macchiati, sporchi o mancanti di pezzi
  • articoli in buone condizioni ma con scatola o imballaggio danneggiati
  • articoli manomessi dall’acquirente

Wallapop è sicuro? Opinioni utenti

La piattaforma è attiva in Spagna da quasi dieci anni e ha avuto modo di migliorare il servizio nel corso del tempo. Ti stai chiedendo se Wallapop è sicura e affidabile? La valutazione degli utenti in rete è medio-alta: sul Play Store Wallapop ha un punteggio di 4,1 su 5; su iOS Apps Store 4,7 su 5; su Trustpilot la valutazione è di 3,7 su 5.

Le opinioni degli utenti su Wallapop sono piuttosto varie, con esperienze positive circa il contatto con gli utenti, la spedizione rapida e funzionale e la qualità del prodotto ricevuto, ma come tutti i servizi di questo tipo si trovano anche valutazioni negative per ritardi nella consegna, contestazioni che tardano a risolversi o potenziali truffe da parte degli utenti registrati che propongono metodi di pagamento alternativi. In linea di massima Wallapop è un’app fidata e sicura che cerca di tutelare compratori e venditori, ma si consiglia sempre di fare molta attenzione per comprare/vendere in modo sicuro ed evitare brutte sorprese.

Può esserti utile l’articolo Truffe Facebook Marketplace: a cosa fare attenzione.

Wallapop: contatti e assistenza clienti

In caso di problemi, gli utenti possono fare riferimento a uno specifico form da compilare e inviare al dipartimento di assistenza clienti di Wallapop. Inoltre, il sito presenta una sezione in cui sono presenti le risposte ai quesiti più comuni, a dubbi che i nuovi utenti possono avere e a difficoltà iniziali che possono essere riscontrate.

Argomenti

Iscriviti a Money.it