Volkswagen ID Roomzz, il suv elettrico debutta a Shanghai

Volkswagen ID Roomzz, il suv elettrico debutta a Shanghai

Volkswagen ID Roomzz è il suv elettrico presentato come concept car a Shanghai, un altro modello della gamma ID, pronta ad arrivare sul mercato da quest’anno con la berlina compatta. Insieme alla ID Vizzion e al Bulli elettrico, questo secondo modello di grande sport utility uscirà nel 2021.

Nonostante sia soltanto un prototipo, questo modello era molto atteso dal pubblico perché costituisce il futuro top di gamma della casa di Wolfsburg: oltre al motore completamente elettrico, il suv predispone un livello avanzato di guida autonoma oltre a vantare una grande abitabilità interna anche con l’allestimento a sette posti.

L’auto è una delle protagoniste del salone di Shanghai, dove non è solo apprezzata la mobilità elettrica, ma anche il formato dei suv. ID Roomzz, così chiamato in attesa di un nome ufficiale, avrà su due motori elettrici e circa 450 km di autonomia.

È ancora presto per conoscere il prezzo, ma in base a ciò che è trapelato dal primo modello (ID Neo o ID3) possiamo fare una stima sul costo del suv. Volkswagen invece ha provveduto a dare i primi dettagli sulla scheda tecnica, che portano automaticamente la vettura ai vertici della gamma, equivalente di Touareg. Vediamo quindi tutto sulla nuova Volkswagen ID Roomzz, in attesa di conoscerla in versione definitiva.

Volkswagen ID Roomzz, scheda tecnica

La Volkswagen ID Roomzz è il sesto modello della nuova gamma elettrica della casa di Wolfsburg: rispetto al crossover compatto ID Crozz, il nuovo suv ha dimensioni più ampie, oltre i cinque metri di lunghezza, poiché è pensato per offrire versatilità in ogni tipo di utilizzo.

Il design è chiaramente futuristico, a partire dalla livrea a due colori diversi per carrozzeria e tetto, e dalle soluzioni luminose del muso, alto e massiccio; le linee sono piuttosto dritte anche se la carrozzeria è modulata perfettamente in modo muscoloso ma non aggressivo. L’auto punta molto sull’eleganza ma anche sulla praticità, quindi le portiere sono scorrevoli sia davanti che dietro aprendo l’ampio spazio di ingresso dell’abitacolo senza montante centrale.

Gli interni di conseguenza sono hi-tech, modellati per la guida autonoma di livello 4 di cui è dotata l’auto. La plancia e il quadro strumenti sono completamente digitali, con volante a scomparsa e poltrone rotanti di 25° in modalità ID. Pilot. Il suv sarà il top di gamma anche perché comprende tre file di sedili e sette posti.

L’abitacolo diventa quindi un salotto, qualcosa di ancora molto futuristico ma che nei prossimi anni potrebbe diventare realtà. Il look in generale è molto influenzato dall’essere un concept, come si vede da alcune scelte stilistiche interne ed esterne, ma l’appeal generale dovrebbe rimanere invariato.

Volkswagen ID. Roomzz è spinta da due motori elettrici per una potenza complessiva di 306 CV. Dotata di trazione integrale electric 4Motion l’auto può scattare da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi e tocca una velocità massima di 180 km/h.

I motori sono sostenuti da una batteria da 82 kWh per un’autonomia di 450 km calcolati in Wltp. Il prototipo dispone inoltre di una guida autonoma di livello 4 grazie al sistema IQ.Drive e ID Pilot.

Volkswagen ID. Roomzz, prezzo e data d’uscita

L’auto è stata appena presentata e sembra prematuro già ipotizzare un prezzo. Tuttavia, in base a quanto trapelato sulla prima della gamma, la Volkswagen ID (Neo o 3), che partirà da 24mila euro per la versione entry level, non è eccessivo pensare che la Roomzz partirà da almeno il doppio.

In più infatti avrà più potenza e più comfort, oltre ad avere soluzioni tecnologiche più avanzate uscendo almeno un anno dopo. Chiaramente si tratta di supposizioni che verranno aggiornate non appena ci saranno novità su questo modello.

Iscriviti alla newsletter Motori

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.