Sebastian Vettel e la Ferrari non hanno ancora raggiunto un accordo per sigillare il loro futuro per quanto concerne la stagione 2021 della Formula 1. Le condizioni offerte al tedesco dalla squadra italiana dopo il suo calo di rendimento dello scorso anno, non convincono il quattro volte campione del mondo e ciò avrebbe provocato l’interesse del team del cavallino rampante per il pilota della McLaren anche lui a scadenza di contratto, Carlos Sainz

Potrebbe essere Carlos Sainz il sostituto di Sebastian Vettel alla Ferrari

I negoziati tra Sebastian Vettel e la Ferrari per il futuro e le voci sui suoi possibili sostituti dal 2021 in poi, sono diventati il ​​«discorso» principale in Formula 1 in questo periodo di stop per il coronavirus. Il pilota tedesco, campione di F1 tra il 2010 e il 2013, non ha raggiunto un accordo con la formazione italiana, che sta già iniziando a valutare diversi nomi per sostituirlo e uno di questi è appunto Carlos Sainz.

Secondo le informazioni pubblicate dal sito Web Motorsport.com, il nome di Sainz ha guadagnato peso a Maranello negli ultimi tempi. Sebbene inizialmente si pensasse che Carlos fosse una seconda opzione per sostituire Vettel dietro a Ricciardo, ora sarebbe salito al primo posto. 

Il pilota spagnolo ha dimostrato nel 2019 di essere in grado di guidare perfettamente una squadra, come ha fatto alla McLaren e di ottenere i migliori risultati possibili. Il suo stipendio, inoltre, sarebbe inferiore a quello di Daniel Ricciardo (inizialmente la prima opzione), che è arrivato alla Renault nel 2019 con un notevole miglioramento dello stipendio rispetto alla Red Bull.

Se fosse scelto, Carlos Sainz diverrebbe compagno di squadra di Charles Leclerc , il pilota che è stato confermato dalla Ferrari per i prossimi anni, almeno fino al 2025, quando terminerà il suo contratto con la formazione di Maranello. Il Monegasco ha conquistato la Ferrari, la stampa italiana e i fan in una sola stagione, facendo meglio del quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel.