Una banca centrale alza i tassi, è la prima di un Paese sviluppato in era Covid

Violetta Silvestri

26 Agosto 2021 - 12:54

condividi

In Corea del Sud, la banca centrale ha deciso di alzare i tassi di interesse per arginare i rischi finanziari. La mossa è la prima in un Paese sviluppato in questo momenti di crisi Covid.

Una banca centrale alza i tassi, è la prima di un Paese sviluppato in era Covid

C’è una banca centrale che ha anticipato tutti i Paesi sviluppati nella politica dei tassi di interesse: è quella della Corea del Sud.

Mentre i dari si accendono sulla Fed e la BCE in attesa di indicazioni più chiare su un prossimo tapering, con tanto di aumento del costo del denaro (più imminente in USA), in Asia è arrivata la decisione concreta.

Perché la banca centrale della Corea del Sud ha alzato i tassi?

Bank of Korea alza i tassi e rompe il tabù

Giovedì 26 agosto la banca centrale della Corea del Sud ha alzato i tassi di interesse con una decisione in parte già prevista.

La Bank of Korea ha aumentato il suo tasso di riferimento di 25 punti base allo 0,75% per la prima volta in quasi tre anni, diventando la prima economia sviluppata a fare una mossa simile in epoca pandemica.

La Corea del Sud è stata alle prese con un numero elevato di casi positivi al Covid nelle ultime settimane.

“Tuttavia, l’economia è diventata sempre più resistente alle epidemie e i rapidi progressi sui vaccini dovrebbero aiutare il Paese a passare presto a misure di contenimento più leggere”, secondo Capital Economics.

La società di ricerca ha indicato il riscaldamento dei prezzi delle case, aumentati del 14,3% su base annua a luglio e il debito delle famiglie, cresciuto del 10% su base annua nel secondo trimestre, come i rischi finanziari che la banca ha voluto arginare con questa decisione.

Cosa faranno le altre banche centrali?

La maggior parte delle banche centrali di tutto il mondo ha tagliato i tassi ai minimi storici nel tentativo di sostenere le proprie economie colpite dalla pandemia.

Attualmente, la BCE si mantiene ferma con tassi pari a 0,00%, la Fed a 0,00%-0,25% e la BoE a 0,10%. Da notare che Bank of Japan viaggia su tassi negativi (-0,10%).

Intanto dalla Federal Reserve potrebbero arrivare novità, anche con un rialzo graduale dei tassi, ma non prima del 2023.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.