USA-Cina: nuove sanzioni contro colosso cinese. Chi c’è nel mirino di Trump ora?

Guerra commerciale USA-Cina in atto: in arrivo sanzioni contro il colosso SMIC. Trump teme usi militari impropri. Sale la tensione.

USA-Cina: nuove sanzioni contro colosso cinese. Chi c'è nel mirino di Trump ora?

La guerra commerciale colpisce ancora. Nella sfida tra USA e Cina ora un altro colosso asiatico, dopo Huawei, è nel mirino di Trump.

La Casa Bianca ha emanato nuove sanzioni per colpire la produzione di SMIC, Semiconductor Manufacturing International Corp, azienda cinese di semiconduttori.

Nel mezzo delle crescenti tensioni con la Cina sulla proprietà intellettuale e sulla sicurezza nazionale, Trump ha voluto colpire le esportazioni verso il più grande produttore di chip cinese per il rischio inaccettabile alla sicurezza.

Cosa significano queste nuove sanzioni USA contro la Cina?

USA-Cina: Trump emana nuove sanzioni, cosa è successo?

Il Governo degli Stati Uniti ha imposto restrizioni sulle esportazioni verso il più grande produttore cinese di chip di silicio, SMIC.

La mossa è stata giustificata dalla Casa Bianca con il timore che le apparecchiature fornite al colosso possano essere utilizzate per scopi militari.

I fornitori di alcuni pezzi alla Semiconductor Manufacturing International Corporation (SMIC) dovranno ora richiedere licenze di esportazione individuali, secondo una lettera del Dipartimento del Commercio datata venerdì e vista da Reuters.

SMIC è così la seconda azienda tecnologica cinese ad affrontare i limiti del commercio statunitense dopo il gigante delle telecomunicazioni Huawei, il cui accesso ai chip di fascia alta è stato ridotto.

Il Pentagono ha detto all’inizio di questo mese che stava valutando di inserire nella lista nera SMIC. Le autorità statunitensi hanno identificato l’aazienda come una minaccia alla sicurezza, a causa di una presunta fusione di tecnologie civili e militari.

Alla richiesta di commento, SMIC ha detto di non aver ricevuto alcun avviso ufficiale delle restrizioni e ha affermato di non avere legami con l’esercito cinese.

Quali conseguenze?

La mossa di Trump avrà come conseguenza innanzitutto la reazione irritata della Cina, quando le due potenze stanno vivendo uno dei periodi più bui delle loro concitate relazioni.

Nel pieno della campagna elettorale per le elezioni, il presidente USA in carica ha indirizzato la sua missione politica anche contro Pechino: il Dragone è il nemico numero uno e la vittoria di Biden significherà la vittoria della Cina per Trump.

In questo scenario, l’ultima decisione della Casa Bianca potrebbe avere rispercussioni su una serie di attività commerciali. I clienti di SMIC includono i produttori di chip statunitensi Qualcomm Inc. e Broadcom Inc., secondo i dati di Bloomberg.

Intanto, le azioni SMIC sono crollate del 23% in un giorno all’inizio di questo mese a seguito di un rapporto secondo il quale gli Stati Uniti stavano riflettendo sull’aggiunta dell’azienda a una lista nera.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories