Trimestrale CNH Industrial: conti non scaldano il titolo in Borsa

Trimestrale CNH Industrial: la flessione dei ricavi non impedisce all’utile netto di raggiungere un record per il primo trimestre dell’azienda

Trimestrale CNH Industrial: conti non scaldano il titolo in Borsa

CNH Industrial ha archiviato i primi tre mesi del 2019 con una trimestrale tutto sommato positiva che è stata accolta tiepidamente dal mercato.

Nel primo trimestre del 2019 il gruppo CNH Industrial ha realizzato un utile netto da record nonostante la flessione ravvisata dai ricavi nella prima riga di conto economico. Per l’anno 2019, CNH Industrial ha riconfermato i propri obiettivi in termini di ricavi di vendita netti, di utili e anche per quanto riguarda l’indebitamento netto industriale. Vediamo i dettagli.

Trimestrale CNH industrial: i dettagli

  • Ricavi: 346,2 milioni di euro
  • Ebitda: 49,5 milioni di euro
  • Utile netto: 7,8 milioni di euro

I ricavi di vendita netti delle attività industriali sono stati pari a 6 miliardi di dollari, in calo del 5% rispetto al primo trimestre del 2018 (in crescita del 2% a cambi costanti), con un impatto delle differenze cambio di conversione che hanno più che compensato la solida performance dei prezzi in Agriculture e Construction, e i miglioramenti dei volumi di vendita in Commercial and Specialty Vehicles.

Scorrendo il conto economico l’EBIT adjusted delle attività Industriali è aumentato del 7% a 278 milioni di dollari, con un margine del 4,6% (in crescita di 50 punti base). L’EBITDA adjusted delle attività Industriali è pari a 525 milioni di dollari, con un margine dell’8,7%, stabile rispetto al primo trimestre del 2018.

L’utile netto adjusted a fine marzo è pari a 248 milioni di dollari, con un risultato diluito per azione adjusted pari a 0,18 dollari (in crescita del 29% rispetto al primo trimestre del 2018), «un risultato record per il primo trimestre», sottolinea l’azienda.

A livello patrimoniale l’indebitamento netto industriale al 31 marzo 2019 è pari a 1,5 miliardi di dollari, in crescita di 0,9 miliardi di dollari rispetto al 31 dicembre 2018 per effetto del normale aumento stagionale nel capitale di funzionamento nel primo trimestre.

Previsioni 2019

Per l’anno 2019, CNH Industrial riconferma i propri obiettivi. La società scrive in una nota:

Il sentimento generale nei mercati finali agricoli rimane smorzato nel breve termine, principalmente per effetto delle incertezze relative alle tensioni commerciali irrisolte, delle ripercussioni dei recenti eventi meteorologici negativi (in Australia ed Europa del Nord) e delle incertezze geopolitiche e macroeconomiche. Esistono indicazioni positive in Nord America nella domanda per l’edilizia non residenziale, nonché nella sana domanda da parte dei clienti finali in Europa per i veicoli commerciali leggeri e nell’accelerazione della penetrazione dei veicoli commerciali pesanti a gas naturale liquido.

In sintesi, sulla base dello scenario complesso sopra descritto CNH Industrial conferma i suoi obiettivi per l’esercizio 2019:

  • Ricavi: 28 miliardi di dollari
  • Risultato diluito per azione adjusted: tra il 5% e il 10% nell’intervallo tra 0,84 e 0,88 dollari per azione
  • Indebitamento netto industriale a fine 2019: tra 0,4 e 0,2 miliardi di dollari.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su CNH Industrial

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.