Top Manager Reputation (settembre): Cairo conquista la cima. La classifica

La Top Manager Reputation è la classifica redatta dall’Osservatorio Permanente di Reputation Manager

Top Manager Reputation (settembre): Cairo conquista la cima. La classifica

Torna puntuale la Top Manager Reputation: la speciale classifica mensile che accende i riflettori sui dirigenti delle aziende italiane, valutandone la reputazione online.

La classifica è redatta dall’Osservatorio permanente di Reputation Manager, società leader nell’analisi e nella gestione della reputazione virtuale di brand e figure di spicco del panorama imprenditoriale.

Al primo posto, tra i top 100 di settembre, Urbano Cairo: è lui il più amato del web. L’imprenditore a capo di RCS ha totalizzato un punteggio di 77,07 guadagnando 2,71 punti rispetto alla rilevazione precedente, dove era secondo solo a Sergio Marchionne.

Medaglia d’argento a Francesco Starace, AD di Enel, che raggiunge la seconda posizione, con un punteggio di 67,83 (+0,38).

Sul podio, al terzo posto, John Elkann con 65,11 punti. Per lui un bel balzo in avanti, guadagna infatti 3,19 punti rispetto alla rilevazione precedente e molte posizioni.

Sono i più credibili, ecco perché

Commenti positivi, come abbiamo visto, per Urbano Cairo alla guida di Rcs: a convincere gli utenti e i media quasi un 50% di utile in più, nuove trasmissioni televisive e programmi per La7. Graditi dagli utenti della rete gli acquisti del Torino calcio, squadra che punta a rinnovarsi. Novità anche nel settore editoriale, piacciono Fuorigioco, La Lettura ed Enigmistica mia.

A seguire, Starace che ottiene successi anche a livello internazionale: dal piano per la mobilità elettrica, sostenuto dalla Banca Europea ai riconoscimenti ottenuti da Enel per il suo impatto sociale positivo. Starace è stato anche nominato Commendatore dell’Ordine di Rio Branco in Brasile. Oltreoceano la società ha rafforzato la sua presenza e ad oggi detiene il 93% delle quote di Eletropaulo.

Dopo la scomparsa di Marchionne, il presidente di FCA John Elkann è apparso come una garanzia di continuità per l’azienda di famiglia, dimostrando di riuscire a gestire al meglio la situazione. Il web ha risposto positivamente al forte segnale dato con l’assunzione della Presidenza Ferrari.

Il resto della classifica

Al quarto posto della classifica si riconferma Claudio Descalzi, amministratore di ENI Energia che incrementa il suo punteggio, arrivando a quota 65.

Al quinto posto si afferma Remo Ruffini, alla guida di Monclair, con 58,78 punti.

Sale di due posizioni Carlo Messina, AD di Intesa Sanpaolo, che dall’ottavo posto giunge in sesta posizione con 57,26 (+2,21) punti. A registrare uno scatto in avanti anche Philippe Donnet, AD di Assicurazioni Generali, che sbarca al nono posto con 55,25 (+2,04).

Approdano alla top 15 due nuovi amministratori. Il primo è Aurelio De Laurentiis, Presidente del Napoli, che si afferma in ottava posizione con 55,87 punti. Il salvataggio del Bari gli ha regalato ampia visibilità e l’apprezzamento dei tifosi pugliesi.
Il secondo è Andrea Agnelli, Presidente della Juventus, con 52,67 punti raggiunge la dodicesima posizione per il lavoro svolto per la squadra torinese.
Salgono nella classifica:

  • Marco Alverà, CEO di Snam, all’undicesimo posto con 53,41 punti (+2,15)
  • Giuseppe Bono, AD di Fincantieri, in tredicesima posizione con 52,11 (+0,98).
  • Leonardo del Vecchio, fondatore e presidente esecutivo di Luxottica, in quattordicesima posizione con 51,73 (+0,96).

Particolarmente positivi i risultati di:

  • Alberto Nagel, AD di Mediobanca, che da 40° arriva a posizione 32 con un punteggio di 48,21 (+2,64).
  • Marco Morelli, AD di Mps, che recupera 11 posizioni salendo alla 57^ con 43,59 punti (+2,21).

Le new entry

Anche nuovi amministratori si inseriscono nella classifica di settembre:

  • Mike Manley, nuovo AD di FCA, per lui l’ingresso in 26sima posizione con 48,75 punti: ha il merito di aver portato al successo il marchio Jeep, ma a dargli visibilità è stata soprattutto la sovraesposizione mediatica in quanto successore di Marchionne.
  • Gianfranco Battisti, nuovo AD di Ferrovie dello Stato entra al 47 posto con 44,84 punti.
  • Micaela Le Divelec Lemmi (nuovo AD di Ferragamo) al 61° con 42,89.
  • Gianluigi Vittorio Castelli (nuovo Presidente di Ferrovie) al 63° con 41,28.
  • Fabrizio Palermo (nuovo AD Cassa Depositi e Prestiti) al 71° con 40,20.
  • Louis Camilleri (nuovo AD di Ferrari) all’82° con 37,85.

L’intera classifica dei Top 100 manager è disponibile su www.topmanagers.it

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Urbano Cairo

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.