I titoli tech da monitorare nel 2022

Violetta Silvestri

31/12/2021

31/12/2021 - 10:34

condividi

Il 2022 sarà l’anno della digitalizzazione: quali sono i titoli tech più promettenti e sui quali puntare? Dal cloud computing al 5G fino ai veicoli autonomi, le azioni da osservare per gli esperti.

I titoli tech da monitorare nel 2022

Quali azioni del settore tech osservare nel 2022?

L’anno che verrà si preannuncia interessante e promettente per le innovazioni digitali e per questo gli analisti stanno monitorando il comparto, mettendo in focus i titoli con maggiori possibilità di successo.

Cloud computing, metaverso, 5G, e-commerce, intelligenza artificiali, veicoli autonomi, software aziendali e chip: queste le tendenze tech del 2022. Su quali azioni puntare nel comparto?

Cloud, 5G, Metaverso: le azioni vincenti nel 2022

L’analisi è di Daniel Newman per Marketwatch e il focus è sui titoli da tenere in considerazione nel 2022 in alcuni settori cruciali per lo sviluppo digitale e di alta tecnologia.

Innanzitutto c’è il comparto cloud computing.

Il titolo vincente è Amazon, che gode da tempo della posizione di leadership nel cloud e il suo business AWS ora supera i 16 miliardi di dollari di fatturato a trimestre. Secondo l’esperto, dato che gli investimenti nel cloud aziendale non dovrebbero rallentare nel 2022 e che AWS è in cima alle priorità business, il nuovo anno dovrebbe essere vincente per gli azionisti di Amazon.

Da tenere d’occhio nel settore c’è Oracle, la cui attività di cloud ora supera i 10 miliardi di dollari all’anno. In combinazione con la sua forte performance azionaria - in crescita del 37% fino al 28 dicembre - e la stabilità nei mercati volatili, Oracle sembra pronto per una maggiore crescita nel 2022.

Nel metaverso, l’analista punta su Roblox, che ha trascorso 17 anni a creare esperienze immersive che potrebbero essere considerate il Metaverso. Metà dei bambini statunitensi sono sulla piattaforma e una comunità di sviluppatori di 10 milioni ha creato più di 24 milioni di esperienze su Roblox.

Da monitorare anche la tecnologia di NVIDIA, che sembra destinata a dare un contributo fondamentale al Metaverse.

Il 5G è stato un tema caldo per alcuni anni, ma la tecnologia ha guadagnato terreno nel 2021 con oltre 560 milioni di telefoni spediti in tutto il mondo.

Qualcomm ha vantaggi sia come produttore leader di chip che come licenziatario delle tecnologie 5G che entrano in quasi tutti i telefoni abilitati.

Poi c’è Apple da tenere d’occhio. Da quando ha lanciato il suo iPhone 13 con il 5G, l’azienda è diventata rapidamente il leader mondiale nelle spedizioni di questi telefoni, rappresentando quasi un terzo di tutti i dispositivi 5G in tutto il mondo.

Azioni in focus per IA e veicoli autonomi

Nel settore Intelligenza Artificiale, l’esperto non ha dubbi: la scelta migliore per gli investitori è ancora NVIDIA. Che si tratti di IA per i giochi, Metaverse, conversazione, consigli o settore automobilistico, l’azienda offre il software, l’hardware e i framework necessari per implementare l’intelligenza artificiale su larga scala.

Da tenere d’occhio c’è anche Amazon, che ha puntato tutto sulla sua produzione di chip interna e darà i suoi frutti nel 2022. L’azienda ha costruito un futuro in cui le sue offerte di prestazioni altamente competitive o leader di mercato per la formazione e l’inferenza sull’intelligenza artificiale possono dare positive sorprese.

Nel campo dei veicoli autonomi, Daniel Newman scommette sulla divisione Mobileye, attualmente parte di Intel, destinata a offrire grandi ritorni agli azionisti nel 2022.

Con il recente annuncio che scorporerà la sua attività Mobileye acquisita meno di cinque anni fa, Intel sta per sbloccare un notevole valore. Con oltre 100 milioni di unità eyeQ ADAS (dispositivi per guida autonoma) spedite da Mobileye fino a oggi, la società potrebbe essere promettente per gli azionisti.

Da non trascurare è Qualcomm. Con i recenti successi nel design di artisti del calibro di BMW e GM, la pipeline di design automobilistico dell’azienda ha superato i 10 miliardi di dollari e si prepara a diventare il prossimo business vincente del 2022.

La Snapdragon Ride della società offre componenti per sistemi avanzati di assistenza alla guida, o ADAS, telematica e infotainment, da eseguire su una piattaforma aperta che rende più facile per le grandi case automobilistiche adottare e aggiornare i propri veicoli su un orizzonte temporale più breve.

I titoli 2022 per chip e software aziendali

AMD è diventato uno dei nomi più interessanti dei semiconduttori. La società ha conquistato quote di mercato nei laptop e nei server negli ultimi anni.

La crescita sotto il CEO Lisa Su è stata notevole. Il titolo è salito del 67% fino al 28 dicembre e la società ha rivendicato una quota di mercato del 10% nello spazio server del data center per la prima volta dal 2007. Tale balzo è stato fondamentale per la crescita dei profitti dell’azienda e dei suoi margini, rendendola ancora più attraente per i suoi investitori.

Nel settore chip da non trascurare è Marvell. Nel 2021 è passata dall’essere parte di una vasta gamma di nomi di semiconduttori a uno dei brand imperdibili per coloro che condividono la cruciale importanza dei semiconduttori nel mondo. Il titolo è quasi raddoppiato nel 2021 e ha recentemente raggiunto il massimo storico.

Per quanto riguarda i software aziendali, la scelta è su Salesforce, straordinariamente stabile nella sua crescita. La sua piattaforma, Hyperforce è vista in ascesa. L’azienda ha effettuato diverse acquisizioni significative in MuleSoft, Tableau e, più recentemente, Slack, e questo apre a orizzonti di guadagni ulteriori nel 2022.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.