The Witcher 3 per Nintendo Switch: come gira? Differenze e contenuti

Come gira The Witcher 3 su Nintendo Switch: vale la pena acquistare il gioco per la console portatile? Ecco le differenze e i contenuti della nuova versione.

The Witcher 3 per Nintendo Switch: come gira? Differenze e contenuti

The Witcher 3 per Nintendo Switch è uscito: vale davvero la pena acquistarlo per la console ibrida della grande N? Questo è quello che si chiedono molti giocatori in merito al titolo, che presenta differenze e contenuti rivisitati per l’occasione. Come gira e qual è la definizione in modalità portatile?

The Witcher 3 rappresenta uno dei migliori giochi per console di nuova generazione, eletto gioco dell’anno, e le differenze con la versione per PC e console (PS4 e Xbox One) sono diverse, a partite dalla grafica e dai frame al secondo (fps) riadattati per funzionare al meglio su Nintendo Switch.

Analizziamo i pro e i contro di The Witcher 3 per Switch, confrontando la nuova versione del gioco CD Projekt RED (che presto avrà anche una trasposizione come serie TV su Netflix).

The Witcher 3 per Switch: come gira? Differenze e risoluzione

The Witcher 3 Wild Hunt - Complete Edition è il nome ufficiale della versione per Nintendo Switch: fin dal suo annuncio i fan si sono divisi tra entusiasti, per la possibilità di giocare nei panni di Geralt di Rivia anche in versione portatile, e scettici che non credono in un porting degno per la console Nintendo.

La verità sta nel mezzo: The Witcher 3 per Switch ha dalla sua l’essere l’edizione più completa dal punto di vista dei contenuti, con tutti gli extra usciti fino a oggi scaricabili e le espansioni Hearts of Stone e Blood and Wine incluse (senza dover acquistare a parte i DLC).

Il comparto tecnico si difende dignitosamente, seppur con qualche limitazione dovuta alla sua presenza su Nintendo Switch.

The Witcher 3 - Complete Edition gode di una risoluzione 540p in formato portatile e 720p una volta collegata allo schermo televisivo tramite dock. Il gioco gira a 30 fps stabili, scendendo a compromessi con qualche riduzione grafica e calo di texture in favore di una maggiore fluidità complessiva. Anche il peso del gioco è prova di un lavoro di trasposizione accurato, nonostante le limitazioni: per installare digitalmente il gioco sono necessari 32 GB di spazio libero (l’intera memoria di Nintendo Switch, che rende obbligatoria l’acquisto di una memoria SD esterna).

Comparazione grafica tra la versione Nintendo Switch e PS4 (via IGN)

The Witcher 3 su Switch: prezzo, vale la pena acquistare?

Vale la pena acquistare The Witcher 3 per Nintendo Switch? Il prezzo di listino per questa nuova versione non è tra i migliori in circolazione, considerano anche che il gioco è facilmente rintracciabile a un prezzo che si aggira sui 29,99 euro (per la versione PC, PS4 e Xbox One) e anche meno per la copia digitale presso i vari store.

The Witcher 3 Wild Hunt: Complete Edition per Nintendo Switch ha un prezzo di lancio di 60,98 euro: forse un po’ troppi per una versione non perfetta di un gioco uscito nel 2015. Acquistate il gioco se accettate le limitazioni offerte da Switch in favore della portabilità, oppure optate per la versione per console o PC (dove, se configurato a dovere, è ancora la miglior piattaforma di gioco in circolazione).

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Nintendo Switch

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.