Tesla interrompe la produzione di Model S e Model X

Marco Ciotola

03/04/2021

22/06/2021 - 16:44

condividi

Temporaneo stop nella produzione di due delle più note Tesla, la Model S e la Model X. Ecco perché

Tesla ha temporaneamente interrotto la produzione di due delle sue auto più apprezzate (e costose), la Model S e la Model X.

Di fatto il colosso automobilistico di Elon Musk non ne ha prodotta nessuna nel 2021 stando ai numeri analizzati dalla CNN, che ha anche cercato di chiedere lumi sulla cosa ai vertici aziendali.

Ma non è arrivata per il momento nessuna risposta, con l’unica certezza che anche con un simile stop Tesla è comunque riuscita a produrre un numero record di auto nel primo trimestre de 2021.

Ha infatti superato quota 180mila per la berlina Model 3 e il SUV Model Y, entrambi i meno costosi, che costituiscono quasi il 90% delle vendite della società nel 2020.

Tesla interrompe la produzione di Model S e Model X

Va detto che Tesla ha venduto molto più veicoli nel corso dei primi tre mesi dell’anno rispetto a quanti ne sono usciti dai suoi stabilimenti, ragione che può aver spinto a rallentare sul fronte produzione.

Le sue consegne sono state pari a 182.780 per Model 3 e Model Y e 2.020 per le ben più costose Model S e Model X.

La compagnia ha comunicato ufficialmente l’intenzione di rivedere diversi dettagli dei modelli S e X, recentemente in aggiornamento e con una serie di novità e funzionalità aggiuntive.

Ma le novità non sembrano sufficienti a spiegare un simile stop, visto che - come nota la stessa CNN - le vetture sono continuamente soggette a revisioni e ammodernamenti, ma un blocco della produzione di 3 mesi è più che insolito.

Una lettura precisa della vicenda l’ha fornita Dan Ives, analista di Wedbush Securities, che motiva il blocco della compagnia nella carenza di chip e in una domanda “esaurita”:

“La S e la X vanno verso un lento tramonto. La domanda per simili modelli si è esaurita. La compagnia aveva già messo in conto di realizzare un numero sempre minore delle vetture, per concentrarsi invece su Model 3 Model Y e CyberTruck.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it