Telepass: controllo spese, pagamenti, costi e fatture online

Telepass tra costi, spese, fatture e gestione abbonamento: ecco come controllare tutto online dalla propria Area Clienti.

Telepass: controllo spese, pagamenti, costi e fatture online

Telepass è un servizio molto comodo per chi viaggia in auto che comprende diversi benefici per un canone mensile di abbonamento.

Oltre ad evitare le code al casello con il dispositivo da tenere sul cruscotto, il servizio base ti Telepass offre la possibilità di controllare online le spese e i costi dalla propria area personale sul sito, da cui si possono scaricare le fatture dei pagamenti e monitorare gli addebiti sul proprio conto corrente per un massimo di due targhe.

Inoltre, con canoni aggiuntivi, è possibile usufruire di ulteriori servizi come il pagamento del parcheggio alla sbarra e nelle strisce blu, e del carburante.

Nel momento in cui si passa il casello autostradale, l’addebito è automatico sul conto corrente indicato alla sottoscrizione del contratto. Per questo gli abbonati non sanno il reale importo speso fino a che non è disponibile sul sito. Ecco come controllare spese, costi e come scaricare le ricevute dal servizio online, una funzione utile anche per rimborsi.

Telepass: come controllare spese, costi e addebiti online?

Per prima cosa, bisogna iscriversi al servizio clienti di Telepass, raggiungibile al sito ufficiale (www.telepass.it). Una volta connessi alla rete e giunti sul sito, vanno inseriti i propri dati per procedere alla registrazione.

Al termine delle procedure, arriva una email da Telepass: cliccando nel link che è stato inviato, si completa l’iscrizione. Dopo aver inserito username e password dalla home page del sito, si può entrare facilmente nella propria Area Clienti online in qualunque momento e controllare finalmente i costi e le spese dei pedaggi pagati con Telepass.

Una volta entrati nell’area riservata, si possono controllare le spese online di tutti i pagamenti effettuati in addebito dall’inizio dell’utilizzo fino all’ultimo pedaggio e compiere altre operazioni come il cambio targa o l’aggiunta di una seconda targa.

Telepass mostra tutte le spese in ordine cronologico con i costi di ogni passaggio autostradale e di ogni altro servizio di cui si è usufruito. In questo modo si possono monitorare le spese di un determinato viaggio o di un determinato periodo e rendersi conto di quanto è costato uno spostamento in particolare, una funzione utile anche per chi deve chiedere rimborsi.

Telepass: come scaricare le fatture?

Dopo aver effettuato il login nell’area clienti, è possibile cercare tra le voci della pagina personale la dicitura “Le mie fatture”. Cliccando si apre una sezione del sito interamente dedicata ai pagamenti in cui il cliente può consultare la lista delle fatture per tutto il periodo di utilizzo di Telepass.

Per chi viaggia molto, l’elenco delle fatture sarà immenso e per questo si può procedere a una ricerca che restringa il campo di ricerca.
In questo modo, oltre che a consultare le ricevute, l’utente può procedere al download con un solo click.

Scaricare le fatture Telepass è utile soprattutto a chi utilizza gli spostamenti per lavoro o per i professionisti a Partita IVA che possono utilizzarle per le detrazioni o i rimborsi.

Telepass App: come funziona?

Per controllare le spese, i pagamenti, monitorare i costi e anche per scaricare le fatture, è disponibile anche l’applicazione ufficiale di Telepass, sia per iOS che per Android.

Inoltre, tramite l’applicazione, gli utenti Telepass possono pagare il parcheggio sulle strisce blu di quasi tutte le città italiane con l’addebito automatico sul conto corrente associato all’utenza Telepass, e allo stesso modo si può pagare il parcheggio alla sbarra o i rifornimenti di carburante.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Telepass

Argomenti:

Telepass

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.