Nei mesi scorsi la nuova Suzuki Jimny ha dovuto dire addio all’Europa venendo ostacolata dalle normative sulle emissioni. Adesso però il celebre modello di Suzuki che continua ad avere un grande successo a livello globale sarebbe pronto a ritornare nel nostro continente.

Suzuki Jimny torna in Europa in versione ibrida leggera?

Per farlo tornare in Europa Suzuki è stata costretta a trasformare la sua Suzuki Jimny in un veicolo commerciale aggirando così le restrittive leggi sulle emissioni. Le cose però potrebbero cambiare in futuro. Infatti si vocifera che il produttore giapponese stia lavorando ad una versione ibrida leggera del suo mini fuoristrada.

La Suzuki Jimny di quarta generazione venduta in Europa è associata a un motore a benzina da 1,5 litri da 102 CV e 130 Nm di coppia massima ed è possibile configurarla solo con trazione 4x4. Tuttavia, questo potrebbe cambiare per il modello in un futuro prossimo.

Infatti si dice che una delle opzioni che potrebbe venire presa in considerazione per una sua possibile reintroduzione nel Vecchio Continente è quella di elettrificare la Suzuki Jimny con la tecnologia ibrida del produttore nipponico.

Secondo le ultime voci dunque è possibile che Suzuki Jimny in futuro possa affiancare il suo motore a quattro cilindri da 1,5 litri con un sistema ibrido leggero da 12 volt per migliorare la sua efficienza.

Si dice inoltre che questa ipotetica versione di Jimny potrebbe arrivare sul mercato con trazione anteriore. Anche questa sarebbe una vera novità per il celebre modello. Vedremo dunque se nei prossimi mesi queste indiscrezioni troveranno conferme ufficiali da parte dei dirigenti di Suzuki.