Stage Erasmus+ OSS OSA: termini, requisiti ed info utili

Rosaria Vincelli

2 Marzo 2016 - 13:48

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Stage formativi con il bando del programma Erasmus+ per OSS e OSA. Ecco requisiti, termini, modalità per inviare le domande e cosa include lo stage all’estero.

Il programma Erasmus+ offre la possibilità di frequentare degli stage formativi ad operatori OSS (Operatore Socio Sanitario) e OSA (Operatore Socio Assistenziale) della durata di 2 mesi. Il programma Erasmus+ Mobilità individuale “Professioni Socio sanitarie in Europa” mette a disposizione 14 stage formativi in alcuni Paesi dell’UE: Spagna (Siviglia), Francia (Bordeaux o Perpignano), Irlanda del Nord (Duerry), Portogallo (Lisbona) ed i partecipanti possono indicare massimo due preferenze.
Vediamo quali sono i requisiti, i termini per presentare la domanda di partecipazione e cosa include lo stage formativo per OSS e OSA in Europa.

Stage Erasmus+ OSS OSA: chi può partecipare? Requisiti

Possono prendere parte al programma Erasmus+ Mobilità individuale “Professioni Socio sanitarie in Europa”, i cui termini di presentazione della domanda scadono il 16 marzo 2016, gli operatori OSS e OSA che hanno ottenuto il rilascio del titolo da non più di un anno e che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • cittadinanza e residenza italiana;
  • età compresa tra i 20 ed i 32 anni compiuti alla data di presentazione della candidatura;
  • possesso di un attestato di qualifica conseguito da non più di un anno presso Istituti o Centri di Formazione professionale del territorio nazionale, per le seguenti figure professionali: OSS - Operatore socio sanitario (percorso formativo di 900-1000h); OSA - Operatore socio assistenziale (percorso formativo di 700h); OSA - Operatore socio Assistenziale per l’infanzia, o per le demenze, per l’handicap, per gli anziani, Assistente Domiciliare e dei Servizi tutelari - ADEST, Operatore Addetto all’assistenza delle persone diversamente abili e Operatore Tecnico dell’assistenza che ha superato percorsi di riqualificazione in OSS - Operatore Socio Sanitario (percorso di riqualificazione di 420h);
  • non usufruire nel periodo di tirocinio previsto dal progetto di altri finanziamenti per soggiorni all’estero erogati da fondi dell’Unione Europea.

E’ richiesto di indicare la conoscenza della lingua richiesta per la propria destinazione secondo il “Quadro comune europeo di riferimento per le lingue” presente nel CV Europass.

I candidati, dopo una valutazione dei titoli e dei requisiti richiesti saranno sottoposti ad un colloquio e ad un test per verificare la conoscenza della lingua.

Stage Erasmus+ OSS OSA: percorso formativo

Il programma Erasmus+ per gli stage di operatori OSS e OSA prevede lo svolgimento di diverse attività suddivise per fasi:

  • preparazione pedagogica ed accompagnamento culturale da svolgersi prima della partenza: consiste in una fase finalizzata all’orientamento per consentire la conoscenza del Paese di destinazione, dell’ambiente e tipo di tirocinio;
  • corso intensivo della lingua del Paese di destinazione volto ad acquisire, migliorare e/o incrementare le competenze linguistiche e supportare l’inserimento nel Paese;
  • tirocinio formativo-pratico non retribuito presso strutture ed enti che operano nello stesso ambito del progetto.

Il progetto termina con delle attività di follow-up al rientro dall’esperienza di Mobilità ed il rilascio di specifiche Certificazioni riconosciute a livello europeo.

Dopo questo percorso iniziale di preparazione, quindi, gli stagisti dovranno svolgere un tirocinio formativo che verrà individuato dall’ente ospitante del Paese di destinazione allo scopo di introdurre gli stagisti nel mondo del lavoro e permettere loro di conoscere le dinamiche relazionali in un contesto culturale e lavorativo diverso da quello di appartenenza.

Stage Erasmus+ OSS OSA: cosa include lo stage?

Il bando fornisce agli stagisti dei servizi alternativi al contributo economico resi da SFA (Soluzioni Formative Avanzate) e dall’ente ospitante quali:

  • organizzazione della partenza;
  • preparazione pedagogica ed accompagnamento culturale prima della partenza (due a tre giorni obbligatori organizzati a Palermo per i quali, però, i costi di vitto e soggiorno non sono a carico del progetto);
  • assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e R/C;
  • biglietto aereo internazionale mediante CTS (acquistato dal partecipante e rimborsato da SFA una volta ricevuta l’adesione formale al progetto);
  • alloggio;
  • corso intensivo di lingua OLS (Online Linguistic Support);
  • sussidio in economico erogato al partecipante (al 70%) durante il soggiorno ed in parte dopo la chiusura del progetto da utilizzare per la copertura parziale delle spese di vitto che varia in base al Paese di destinazione;
  • reperimento e supervisione del tirocinio formativo non retribuito da parte dell’ente ospitante;
  • attività di tutoraggio e valutazione da parte dell’ente ospitante e di SFA;
  • rilascio delle Certificazioni al termine dell’esperienza di Mobilità.

Stage Erasmus+ OSS OSA: termini e modalità

Gli operatori OSS e OSA che hanno conseguito il titolo da non più di un anno e intendono partecipare al bando di concorso per i 14 stage formativi in Europa messi a disposizione dal programma Erasmus+ devono presentare la domanda di partecipazione entro il 16 marzo 2016 effettuando i seguenti adempimenti:

  • iscrizione al database dei “Progetti europei” presente sul sito ufficiale SFA;
  • compilazione e sottoscrizione del “Modulo di candidatura unico Erasmus+” scaricabile dal medesimo sito.

I candidati dovranno, poi, spedire mediante posta con racc.ta a.r. la documentazione cartacea all’indirizzo: SFA – SOLUZIONI FORMATIVE AVANZATE S.R.L. Via Isidoro La Lumia n. 7 – 90139 Palermo – IT e poi provvedere ad inviare la copia digitale del file in formato word (non è necessaria la firma sul file digitale) all’indirizzo di posta elettronica: info@soformav.it.

Per maggiori informazioni si consiglia di consultare il sito ufficiale SFA Soluzioni Formative Avanzate) www.soformav.it.

Iscriviti alla newsletter