Spread in picchiata con il Conte-bis, minimo storico rendimento BTP

Il calo dello spread e il forte balzo dell’indice FTSE Mib in apertura di Piazza Affari dimostrano il gradimento del mercato verso il governo in via di formazione

Spread in picchiata con il Conte-bis, minimo storico rendimento BTP

Lo spread BTP-Bund scende ancora. Stamattina il differenziale di rendimento fra i due titoli di Stato è sceso sotto i 150 punti base, sui minimi da maggio 2018.

A favorire il calo dei rendimenti sul decennale italiano, giunto sui minimi di sempre a 0,82%. Anche il Bund prezza un rendimento negativo mai stato così basso in tutta la sua storia, stamattina siamo al -0,68 per cento.

Il calo dello spread e il forte balzo dell’indice FTSE Mib in apertura di Piazza Affari dimostrano il gradimento del mercato verso il governo in via di formazione nato dalla coalizione fra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle.

L’accordo è stato “ratificato” ieri in via officiosa dagli iscritti del M5S sulla piattaforma Rousseau. Il 79,3% ha detto Sì all’accordo di governo con il PD. Questa mattina il premier incaricato è atteso al Quirinale dal presidente Sergio Mattarella. È possibile che già nel pomeriggio il nuovo esecutivo giuri. Prima di salire al Colle, Conte deve chiudere l’intesa sui ministri.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.