Scuola, novità: bonus fino a 500 euro per le famiglie nel PNR

Scuola, novità: è previsto un bonus fino a 500 euro per le famiglie nel Piano nazionale di riforma da investire in connettività e acquisto di tablet e pc.

Scuola, novità: bonus fino a 500 euro per le famiglie nel PNR

Scuola: novità in arrivo con un bonus fino a 500 euro per le famiglie; è quanto prevede il Piano nazionale di riforma (PNR) che dedica ampio spazio alla scuola. Il PNR accompagna il DEF (Documento di Economia e Finanza) e mette nero su bianco le iniziative possibili di riforma che il governo si impegna a realizzare nel triennio.

Non solo novità in merito alla scuola, ma anche al lavoro e ed evasione fiscale, sono quelle contenute nel Piano la cui bozza ha cominciato a circolare in queste ore.

In particolare tra i punti salienti dedicati alla scuola nel decreto Rilancio troviamo il possibile bonus fino a 500 euro da concedere in base al reddito per la connettività quindi strettamente legato alla didattica a distanza.

Vediamo nel dettaglio quali sono le novità possibili per la scuola nel PNR e in cosa consiste nel dettaglio il bonus che può arrivare fino a 500 euro.

Scuola, novità: bonus fino a 500 euro nel PNR

Le novità per la scuola nel futuro prossimo contenute nel PNR riguardano principalmente gli investimenti in innovazione, didattica a distanza ed edilizia.

In merito alla DAD in particolare trova spazio il bonus per le famiglie che può arrivare fino a 500 euro. Nella bozza si legge chiaramente che entro due anni tutte le scuole statali secondarie di primo e secondo grado avranno la fibra ottica a 1 Gbps, necessaria proprio per la didattica a distanza.

Lo stesso riguarderà la scuola primaria e l’infanzia con una connettività che sarà gratuita per cinque anni e inclusa nella manutenzione delle reti stesse.

Il bonus per le famiglie andrà dai 200 euro fino ai 500 euro e terrà conto delle fasce di reddito delle stesse e servirà anche per acquistare PC e tablet. In particolare è previsto:

  • un bonus di massimo 200 euro per connessioni veloci per famiglie con ISEE al di sopra dei 20.000 euro;
  • un bonus di massimo 500 euro per connessioni veloci e tablet e pc per le famiglie con ISEE inferiore ai 20.000 euro.

Il bonus per le famiglie fino a 500 euro per la connettività sarebbe solo una delle tante novità della scuola previste dal PNR.

Scuola: novità per DAD ed edilizia

Le principali novità per la scuola nel PNR quindi riguardano la didattica a distanza che sicuramente non verrà abbandonata e l’edilizia scolastica.

Per la didattica a distanza il Piano che accompagna il DEF prevede l’adozione di misure per rafforzare la formazione di personale docente e non docente.

Non solo, si parla anche della creazione di una piattaforma di didattica digitale propria del Miur e della definizione dei contenuti che si possono insegnare a distanza sulla base anche dell’età degli alunni. Fondamentale la formazione continua, in ambito digitale, anche e soprattutto di questi ultimi.

Per quanto riguarda l’edilizia scolastica il PNR parla del piano conclusosi con l’80% dei progetti mentre il secondo prevede lo stanziamento di 3 miliardi di euro per oltre 3mila interventi.

Con il primo piano per l’edilizia nella scuola si sono realizzati 6mila progetti per 2,6 miliardi di euro specie quelli che hanno previsto l’adozione di misure antisismiche con la messa in sicurezza degli edifici, ma anche la creazione di aule moderne e laboratori innovativi.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories