Roma, blocco Diesel Euro 3: giorni, orari e chi può circolare

Dal 1° novembre a Roma scatta il blocco dei Diesel Euro 3 nell’Anello Ferroviario. Giorni e orari dello stop, mappa delle aree vietate e veicoli ammessi alla circolazione.

Roma, blocco Diesel Euro 3: giorni, orari e chi può circolare

Dal 1° novembre a Roma le auto Diesel Euro 3 non possono più circolare all’interno dell’Anello Ferroviario, un’area più vasta della ZTL Centro Storico che comprende altre zone centrali o semi centrali, ma che è comunque più ristretta della Fascia Verde. Il divieto è permanente e valido 24 ore su 24 dal lunedì al venerdì, festivi esclusi.

Il blocco dei Diesel Euro 3 è solo l’inizio: entro il 2024 a Roma saranno eliminati tutti i Diesel.

Lo stop alle auto Diesel Euro 3 a Roma, che ha l’obiettivo di migliorare la qualità dell’aria, la salute dei cittadini e la viabilità (ma che in pratica graverà soprattutto sui residenti che dovranno tenere l’auto in garage o acquistarne una nuova), prepara la Capitale ad una misura ancora più drastica. Similmente all’Area B di Milano, Roma pensa a una Low Emission Zone che coinvolgerà non solo il centro città e che fermerà tutti i tipi di automobili. Con l’Ecopass sarà consentito l’accesso alle auto soltanto pagando una tariffa.

Roma blocco auto Diesel Euro 3: mappa, giorni e orari

Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (Pums) approvato quest’estate prevede la progressiva limitazione, all’interno delle Ztl romane, dei veicoli più inquinanti, a partire dai motori Diesel più datati.

Il primo stop scatta il 1° novembre 2019 e sarà in vigore h24 dal lunedì al venerdì, festivi (anche infrasettimanali) esclusi. Ciò significa che il blocco scatterà non il 1° novembre (che è festivo e cade di venerdì), ma effettivamente da lunedì 4 novembre. Ecco la mappa dell’Anello Ferroviario a Roma con le zone interessate dal divieto:

Blocco auto Diesel Euro 3 Roma: chi può circolare?

Come riportato nell’ordinanza della sindaca Virginia Raggi (il documento è disponibile di seguito in pdf), dal 1° novembre 2019 al 31 ottobre 2020 la circolazione all’interno della ZTL Anello Ferroviario è vietata a tutte le auto benzina Euro 2 e a tutti i diesel Euro 3.

Sono esentate dal divieto e possono quindi circolare liberamente le seguenti categorie:
- veicoli muniti di contrassegno per persone invalide previsto dal D.P.R. 503 del 24 luglio 1996
- veicoli adibiti a servizio di polizia e sicurezza (soccorso stradale, pronto intervento acqua, luce, gas, telefono e impianti per la regolazione del traffico, trasporto salme)
- veicoli adibiti al trasporto, smaltimento rifiuti e tutela igienico ambientale, Protezione civile, gestione emergenziale del verde e interventi di urgente ripristino del decoro urbano
- veicoli adibiti al trasporto dei medici in servizio di emergenza muniti di tesserino dell’Ordine dei medici
- veicoli adibiti al trasporto di partecipanti a cortei funebri
- veicoli con targa C.D., S.C.V. e C.V.
- veicoli BI-FUEL (benzina/GPL o metano) anche trasformati, marcianti con alimentazioneGPL o metano
- veicoli regolamentati ai sensi delle deliberazioni di Assemblea Capitolina n. 66/2014 e n. 55/2018.

Per quanto riguarda i veicoli per il trasporto merci Diesel Euro 3, il divieto vale dal lunedì al venerdì, eccetto festivi infrasettimanali, in due fasce orarie: dalle 7.30 alle 10.30 e dalle 16.30 alle 20.30.

Ordinanza Blocco Diesel Euro 3 ZTL Anello Ferroviario

A novembre a Roma torneranno anche le domeniche ecologiche, che in genere sono cinque all’anno fino a marzo. Nel caso delle domeniche ecologiche le auto e le moto inquinanti non possono circolare all’interno della Fascia Verde. Sono esclusi Euro 6 a benzina, veicoli elettrici, ibridi e a gas.

Il bando dei Diesel Euro 3 dall’Anello Ferroviario va a unirsi alle già vietate auto a benzina Euro 2, ciclomotori e motoveicoli a 2 e 4 tempi, a due, tre e quattro ruote Euro 1, e minicar diesel Euro 0 e 1, ferme obbligatoriamente dal lunedì al venerdì (festivi esclusi). Inoltre, sette giorni su sette, c’è lo stop anche per i ciclomotori e i motoveicoli, a 2 e 4 tempi, a due, tre e quattro ruote, Euro 0.

Niente Diesel entro il 2024

Come Parigi e Londra, anche Roma vuole mettersi al paro con le altre Capitali europee chiudendo il traffico cittadino alle auto Diesel. La deadline del 2024 sembra troppo ravvicinata per far sì che l’addio alle auto a gasolio avvenga in modo graduale.

Sono ancora in vendita numerose auto Diesel, anche a prezzi ribassati, e sicuramente le amministrazioni cittadine - non solo a Roma - devono adeguare i trasporti pubblici per evitare un collasso della mobilità. La Capitale è la decima città più trafficata al mondo, e considerato che la maggior parte delle auto in circolazione sono Diesel, sembra difficile che in 5 anni vengano fermati anche gli Euro 4, gli Euro 5 e gli Euro 6.

Sullo stesso argomento leggi anche Blocco Euro 3 Roma: multe e sanzioni per chi circola lo stesso

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Diesel

Argomenti:

Diesel Viabilità Roma

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \