Blocco auto Roma: multe e sanzioni per chi circola lo stesso

Blocco auto a Roma contro l’allerta smog. Chi circola in auto lo stesso rischia pesanti sanzioni: multe fino a 658 euro e in alcuni casi la sospensione della patente. Qui tutti i rischi per i trasgressori.

Blocco auto Roma: multe e sanzioni per chi circola lo stesso

Per fronteggiare l’allerta smog e ridurre le emissioni di Co2, il Comune di Roma ha stabilito diverse giornate di blocco del traffico.

Cosa succede a chi non rispetta il blocco? Quali sono i rischi e le sanzioni per chi circola ugualmente in auto ignorando il divieto? La multa prevista, nelle ipotesi più gravi, può raggiungere i 658 euro e in caso di recidiva può esserci anche la sospensione della patente di guida.

Attenzione quindi a non infrangere il divieto perché ci saranno controlli a tappeto. Ricordiamo che dal 1° novembre il Comune di Roma ha vietato la circolazione della auto diesel Euro 3 nella zona Ztl Anello ferroviario mentre a partire dal 19 gennaio 2020 tornano le domeniche ecologiche. Oggi invece - martedì 14 gennaio - è imposto il blocco alla circolazione di tutti i mezzi diesel.

Blocco auto Roma: quant’è la multa per chi circola?

A quanto ammonta la multa per chi decide di circolare lo stesso, nonostante il blocco? Le sanzioni sono le stesse in tutta Italia, da Roma a Milano.

Per la precisione, chi dovesse essere beccato a bordo di un’auto diesel nei giorni di blocco oppure durante una domenica ecologica è multabile con una sanzione dai 163 euro ai 658 euro, rischiando contemporaneamente, in caso di inottemperanza ripetuta del divieto, la sospensione della patente dai 15 ai 30 giorni.

A stabilirlo è il comma 13 e 13 bis dell’Art 7 del Codice della Strada:

  • 13. Chiunque non ottemperi ai provvedimenti di sospensione o divieto della circolazione, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 84 a euro 335.
  • 13-bis. Chiunque, in violazione delle limitazioni previste ai sensi della lettera b) del comma 1, circola con veicoli appartenenti, relativamente alle emissioni inquinanti, a categorie inferiori a quelle prescritte, e’ soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 163 a euro 658 e, nel caso di reiterazione della violazione nel biennio, alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da quindici a trenta giorni ai sensi delle norme di cui al capo I, sezione II, del titolo VI.

Stesse sanzioni anche per chi viola i divieti alla circolazione imposti per le domeniche ecologiche che partiranno dal 19 gennaio 2020 e proseguiranno fino alla fine di marzo.

Blocco auto Roma: quando si rischia la multa?

Precisiamo che le sanzioni sopra riportate valgono solo e esclusivamente nelle giornate stabilite dal Comune di Roma. Per non rischiare la multa o addirittura la sospensione della patente basta tenere a mente queste indicazioni:

  • dal 1° novembre la circolazione dei diesel Euro 3 è vietata dal lunedì al venerdì (esclusi i festivi), per tutto il giorno, nelle zone Ztl Anello ferroviario;
  • martedì 14 gennaio è vietata la circolazione di tutte le automobili diesel;
  • domenica 19 gennaio, 9 febbraio, 23 febbraio e 29 marzo 2020, blocco della circolazione di automobili nella fascia oraria 7.30-12-30 e 16.30-20.30.

Vuoi sapere se la tua auto può circolare? Ecco come verificare la classe ambientale del veicolo

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Multe

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.