Risultati elezioni Albania: vince Rama nonostante lo scandalo “Grande Fratello”

Alessandro Cipolla

27/04/2021

27/04/2021 - 14:22

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Con pochi voti ancora da scrutinare, i risultati delle elezioni parlamentari in Albania stanno premiando di nuovo il primo ministro uscente Edi Rama: la notizia dei 910.000 cittadini schedati dal Partito Socialista non avrebbe così influito sull’esito del voto.

Risultati elezioni Albania: vince Rama nonostante lo scandalo “Grande Fratello”

Si sta per conlcludere lo spoglio delle elezioni parlamentari in Albania che si sono tenute domenica 25 aprile, con i risultati ufficiali che al momento premiano il primo ministro uscente Edi Rama, in carica ormai dal 2013 in maniera ininterrotta.

Uno scenario ben differente dagli exit poll usciti subito dopo la chiusura delle urne, che davano i Socialisti di Edi Rama al 46%, il Partito Democratico di Lulzim Basha (centrodestra) al 44% e i Socialdemocratici (LSI) al 5%.

Dopo lo 4.500 seggi su 5.200, il Partito Socialista d’Albania sarebbe in testa con il 48,7%, staccando il PD fermo al 39,4% mentre il LSI è al 6,9%. A meno di clamorosi colpi di scena, Edi Rama è ormai a un passo dal terzo mandato nonostante lo scandalo “Grande Fratello”.

Pochi giorni prima delle elezioni in Albania, il sito Lapsi.al ha infatti svelato come il Partito Socialista avrebbe schedato illegalmente 910.000 cittadini su un totale di 2,8 milioni di abitanti, raccogliendo dati anagrafici e informazioni sulle preferenze politiche anche dei loro familiari. Una vicenda che però non sembrerebbe aver influito sugli esiti del voto.

Risultati elezioni Albania: Rama verso la vittoria

Il sistema elettorale in vigore in Albania è di stampo proporzionale, con i 140 parlamentari che vengono eletti in base ai risultati ottenuti nei 12 collegi in cui è suddiviso il Paese: il più popoloso, quello di Tirana, assegna ben 36 seggi.

Stando ai risultati ufficiali delle elezioni parlamentari in Albania fin qui diramati, Rama starebbe andando incontro a una vittoria che potrebbe garantirgli la maggioranza assoluta senza la necessità di stringere alleanze.

Il Partito Socialista infatti sarebbe in testa in 9 dei 12 collegi, ottenendo al momento 73 seggi sul totale di 140. Un risultato questo che sarebbe di poco inferiore a quello del 2017, quando Rama con il 48,34% ottenne 74 seggi.

Iscriviti alla newsletter