Risparmiare sull’assicurazione auto: i consigli da seguire

Alessandro Nuzzo

25 Aprile 2022 - 21:09

condividi

Registrati rincari da inizio anno. Con questi piccoli consigli sarà possibile risparmiare una volta per tutte sull’assicurazione auto.

Risparmiare sull'assicurazione auto: i consigli da seguire

Tempi difficili per chi è proprietario di un automobile. Non solo i rincari energetici che hanno portato il costo del carburante ben oltre i 2 euro al litro prima che il governo decidesse di intervenire tagliando le accise sul prezzo finale e permettendo così una discesa dei prezzi.

Il costo medio alla pompa si attesta oggi sugli 1,70 al litro sia per il diesel che per la benzina. Prezzi che restano elevati se paragonati a quelli dello scorso anno. Ma oltre al rincaro della benzina, gli automobilisti devono fare i conti anche con l’aumento delle assicurazioni. Meglio correre ai ripari con questi semplici suggerimenti per risparmiare sull’assicurazione auto.

Aumenti delle assicurazioni auto nel 2022

Da inizio anno oltre al carburante anche il costo delle assicurazioni auto sta facendo registrare degli aumenti. Stando all’osservatorio di Facile.it a febbraio il costo medio di una Rc auto è salito del 4,9% rispetto a gennaio toccando quota 447,91 euro.

Incremento minimo ma che basta a lanciare di nuovo l’allarme su possibili ulteriori rincari. L’anno scorso andava molto peggio visto che nello stesso periodo del 2021 tale importo toccava quota 464,09 euro.

Poco chiari i motivi che stanno spingendo le società assicurative ad aumentare il premio come non è chiaro se si tratti di un caso isolato o l’inizio di un trend di crescita che porterebbe man mano a cifre più elevate.

Esistono però piccoli accorgimenti che se messi in atto permettono di risparmiare sull’assicurazione auto.

Risparmiare sull’assicurazione auto: i consigli da seguire

Ci sono vari trucchi da adottare per riuscire a rivedere al ribasso il costo annuo di una Rc auto. Vediamoli tutto.

Il primo consiglio è di non arrendersi al primo preventivo. Esistono in Italia varie compagnie che offrono vari pacchetti assicurativi a prezzi differenti. È importante comparare i vari preventivi delle varie assicurazioni comunicando anche quelle che sono le nostre esigenze prima di prendere una decisione. Solo dopo aver visto le varie proposte, potremo scegliere quella più conveniente.

Un’altra scelta accurata consiste nelle coperture aggiuntive. Oltre alla Rc auto è possibile assicurare l’automobile anche contro furto e incendio. Inserendo questa copertura aggiuntiva ovviamente il premio annuale da versare sarà maggiore.

Se possediamo un automobile già con diversi anni di immatricolazione e un bel po’ di chilometri, assicurarla per il furto non avrebbe molto senso visto che il rimborso sarebbe connesso al valore del mercato e dunque rischia di essere davvero minimo. Man mano che gli anni passano, il consiglio è di assicurare la vettura per un valore sempre minore in modo da risparmiare anche sul premio annuo.

Quando è possibile meglio puntare sulla Rc familiare, che permette di ereditare la classe di merito da un congiunto convivente in modo da non partire dall’ultima classe che significherebbe un premio annuo più elevato.

Questa soluzione è molto consigliata soprattutto per i neo patentati che hanno così l’opportunità di esordire con la classe di merito migliore presente in famiglia.

Se si usa l’auto saltuariamente, assicurarla in base ai chilometri percorsi rappresenta un’altra soluzione che permette di risparmiare sull’assicurazione auto. Così come è consigliato sospendere l’assicurazione se sappiamo in anticipo che per determinati periodi dell’anno non useremo l’automobile.

Se a condurre il mezzo è solo una persona, anche puntare su una polizza con copertura esclusiva permette di risparmiare sul prezzo finale. Bisogna tenere conto però che in caso di sinistro commesso da una persona diversa dal titolare della polizza, il danno alla controparte non ha coperture.

Ultimo suggerimento è decidere di installare sulla propria vettura una scatola nera. Si tratta di un apparecchio montato sulla batteria della vettura che permette di registrare tutti i dati di guida. Con la scatola nera installata verrà meno un po’ di privacy ma le compagnie si sentono più al sicuro e offrono un risparmio sull’assicurazione auto.

Iscriviti a Money.it