Rimborso IRPEF modello 730 senza sostituto: come comunicare l’IBAN

Anna Maria D’Andrea

25 Maggio 2021 - 17:05

condividi

Rimborso IRPEF modello 730/2021 senza sostituto: come comunicare l’IBAN all’Agenzia delle Entrate? Per il pagamento della somma emersa direttamente sul proprio conto corrente è necessario seguire una specifica procedura. Di seguito la guida passo per passo.

Rimborso IRPEF modello 730 senza sostituto: come comunicare l'IBAN

Rimborso IRPEF modello 730/2021 senza sostituto: come comunicare l’IBAN all’Agenzia delle Entrate?

Per i contribuenti senza sostituto d’imposta chiamato ad eseguire le operazioni di conguaglio fiscale, l’importo a credito emerso dal modello 730/2021 viene pagato direttamente dall’Agenzia delle Entrate.

L’accredito sul conto corrente del contribuente beneficiario è la modalità prioritaria con la quale vengono riconosciuti i rimborsi fiscali dall’Agenzia delle Entrate, a patto però che il contribuente abbia comunicato il proprio IBAN.

In alternativa, la somma è riconosciuta mediante assegno emesso da Poste Italiane.

Ricevere il rimborso emerso dal modello 730/2021 direttamente sul proprio conto corrente garantisce, in ogni caso, il pagamento in tempi più celeri. Ed è per questo che è importante comunicare l’IBAN all’Agenzia delle Entrate, online oppure tramite il modello cartaceo.

Vediamo di seguito come fare.

Rimborso IRPEF modello 730 senza sostituto: come comunicare l’IBAN sul sito della precompilata

È tramite il portale Infoprecompilata che il contribuente può comunicare l’IBAN per i rimborsi fiscali.

Si tratta della modalità più semplice per indicare i dati necessari ai fini dell’accredito del rimborso IRPEF sul proprio conto corrente.

Come fare? Il primo passo consiste nell’accedere al proprio modello 730/2021 precompilato. È necessario essere muniti di credenziali SPID, CIE, CNS ovvero Fisconline o INPS.

Nella colonna a sinistra dell’Home Page bisognerà poi cliccare la voce “IBAN”, inserire il codice associato al proprio conto e premere il tasto “salva”.

Il portale dell’Agenzia delle Entrate evidenzia che in caso di invio del modello 730/2021 senza sostituto d’imposta, ovvero del modello Redditi PF, è necessario indicare il codice IBAN sia per i rimborsi che per effettuare il pagamento online delle imposte dovute.

Rimborso IRPEF modello 730/2021: come comunicare l’IBAN online sul sito dell’Agenzia delle Entrate

Non solo sul portale dedicato al modello 730 precompilato, ma anche accedendo al Cassetto Fiscale è possibile comunicare l’IBAN per l’accredito dei rimborsi fiscali.

In tal caso, dopo aver effettuato l’accesso, nella prima pagina “La mia scrivania” occorre selezionare “Servizi per” - “Richiedere” - “Accredito rimborso ed altre somme su c/c” e seguire le istruzioni.

Come riportato sul sito dell’Agenzia delle Entrate, il servizio consente di comunicare le coordinate del proprio conto corrente bancario o postale, autorizzando all’accredito dei rimborsi o di altri pagamenti.

Bisognerà inserire i seguenti dati:

  • codice IBAN per i c/c italiani (27 caratteri) e per i c/c esteri appartenenti al circuito SEPA;
  • codici IBAN e BIC per i c/c esteri non appartenenti al circuito SEPA.

Rimborso IRPEF modello 730/2021: come comunicare l’IBAN con il modulo cartaceo

La progressiva digitalizzazione dei servizi rivolti ai cittadini concede ancora spazio all’analogico.

Anche per comunicare l’IBAN al fine di ottenere il pagamento del rimborso emerso dal modello 730/2021 sarà possibile compilare un modulo e consegnarlo presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate.

Rimborsi fiscali - modulo comunicazione IBAN
Modello in formato PDF per la richiesta di accredito su conto corrente bancario o postale dei rimborsi fiscali - Persone Fisiche

Per ottenere il pagamento del rimborso IRPEF sul conto corrente sarà necessario, in alternativa alla comunicazione tramite internet, compilare il modello e presentarlo presso qualsiasi Ufficio Territoriale dell’Agenzia delle Entrate, esibendo un documento d’identità in corso di validità.

Per comunicare l’IBAN bisognerà barrare la casella 1.

La casella 2 serve, al contrario, per annullare la richiesta di accredito sul conto e ricevere il pagamento tramite assegno postale.

Nel modulo cartaceo bisognerà indicare:

  • cognome e nome del contribuente;
  • luogo, data di nascita e sesso;
  • l’indirizzo di residenza anagrafica o, se diverso, il domicilio fiscale, con riferimento al momento della presentazione del modello.

Dopo l’inserimento dei dati anagrafici bisognerà indicare le coordinate del conto corrente del contribuente. Le sezioni disponibili sono due:

  • coordinate del conto corrente italiano del contribuente (bancario o postale): bisognerà indicare il codice IBAN di 27 caratteri;
  • coordinate del conto corrente estero del contribuente: bisognerà indicare la denominazione della banca, l’intestatario del conto corrente, il codice BIC e l’IBAN (se UEM) oppure le coordinate bancarie (se extra UEM) e l’indirizzo della banca.

Il modulo, compilato in ogni sua parte, dovrà quindi essere presentato presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate.

Iscriviti a Money.it