Regno Unito in recessione: Londra alza il velo sui dati tanto attesi

Regno Unito: tra PIL, produzione industriale e commercio, come sta davvero l’economia?

Regno Unito in recessione: Londra alza il velo sui dati tanto attesi

Regno Unito: il PIL, la produzione industriale, quella manifatturiera e la bilancia commerciale sotto la lente.

I principali dati dell’economia britannica sono stati pubblicati alle ore 08:00 italiane di oggi, mercoledì 12 agosto, e hanno fatto chiarezza sull’attuale situazione di Londra e dintorni.

Regno Unito: PIL 2° trimestre tracolla

Nel periodo compreso tra aprile e giugno l’economia britannica ha vacillato in maniera drammatica a causa del coronavirus.

I dati preliminari sul PIL del 2° trimestre hanno parlato chiaro: rispetto al 1° trimestre del 2020 (dunque su base sequenziale) l’economia è crollata del 20,4%, mentre su base annua (dunque rispetto al 2° trim. del 2019) la flessione è stata del 21,7%. Gli analisti avevano previsto due cali del 20,5% e del 22,4%.

Nel solo mese di giugno il PIL è avanzato dell’8,7% oltre le attese a +8%.

Produzione industriale e manifatturiera

Mentre il PIL del Regno Unito è crollato, nel mese di giugno la produzione industriale ha tentato di rialzare la testa mettendo a segno una variazione mensile del +9,3% (che si è confrontata con attese a +9,2%) e una variazione annua del -12,5% (consensus a %).

Nello stesso arco di tempo, la produzione manifatturiera ha portato a casa due rispettive variazioni del +11% e -14,6%, che hanno fatto i conti con previsioni a +10% e -15% oltre che con i precedenti +8,4% e -22,8%.

Il commercio

Sempre con riferimento al mese di giugno la bilancia commerciale ha lasciato osservare un peggioramento della situazione, dal precedente deficit di 1,77 miliardi a -5,12 miliardi di sterline (attese a -4,75 mld). La bilancia non-UE è invece passata da +2,16 miliardi a +0,3 miliardi.

Ecco dunque come sta attualmente l’economia del Regno Unito.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories