Raccomandata A/R con ricevuta di ritorno: come si fa, costi e tempi di spedizione

Tutto sulla raccomandata con ricevuta di ritorno: tempi, costi e come spedirla online o presso gli Uffici di Poste italiane.

Raccomandata A/R con ricevuta di ritorno: come si fa, costi e tempi di spedizione

La raccomandata con ricevuta di ritorno (abbreviato raccomandata A/R) è un modo semplice e sicuro per inviare comunicazioni formali e adempiere ad atti burocratici. Questa, infatti, assicura la ricezione della lettera o del pacco inviato e avvisa il mittente dell’avvenuta consegna.

Per procedere alla raccomandata A/R bisogna andare di persona alle Poste oppure procedere all’invio online tramite il sito Poste.it. Queste possono essere inviate in tutto il territorio nazionale ed anche all’estero tramite raccomandata internazionale.

Ci sono diverse tipologie di raccomandata A/R tra le quali scegliere:

  • raccomandata semplice: il mittente riceve comunicazione dell’avvenuta spedizione e il destinatario firma alla consegna;
  • raccomandata da te: che può essere spedita direttamente da casa o dalla sede di lavoro tramite appuntamento concordato con il postino;
  • raccomandata 1: consegna veloce con due tentativi di consegna;
  • raccomandata 1 con prova di consegna: una volta consegnata la corrispondenza al destinatario verrà recapitato una cartolina come prova.

Quest’ultima - conosciuta anche come raccomandata con ricevuta di ritorno o raccomandata A/R - consente di spedire posta con la conferma dell’avvenuta ricezione da parte del destinatario.

In questo articolo troverete tutte le istruzioni per procedere all’invio, i tempi e i costi di spedizione sia della procedura in ufficio che della raccomandata A/R online. Qui di seguito una guida pratica con spiegazioni passo dopo passo.

Cos’è e a cosa serve la raccomandata A/R

La raccomandata con ricevuta di andata e ritorno è una modalità di spedizione utilizzabile per ogni tipo di comunicazione (lettere, pacchi, atti giudiziari) formale o burocratica e viene scelta quando si deve garantire la ricezione del documento da parte del destinatario, entro i tempi prestabiliti.

Tipici casi in cui è richiesta la raccomandata A/R sono il recesso dal contratto di locazione, le disdette telefoniche e le domande di partecipazione a bandi e concorsi pubblici.

Compilare e inviare la raccomandata può sembrare un’operazione lunga e complicata ma in realtà è molto semplice e i costi di spedizione sono piuttosto contenuti (di poco superiori alle spedizioni ordinarie).

Per inviare questa tipologia di raccomandata esistono due procedure (che andremo a spiegare nel dettaglio):

  • direttamente presso l’ufficio postale;
  • online tramite il sito di Poste italiane.

Spedire una raccomandata A/R alle Poste

Vediamo nella pratica come procedere all’invidio di una lettera raccomandata. Come prima cosa bisogna recarsi all’ufficio delle Poste muniti di lettera scritta o altra comunicazione da inserire nella busta della raccomandata e fotocopia del documento di identità. Una volta nell’ufficio si dovrà compilare il modulo apposito messo a disposizione in loco.

Nel modello precompilato della raccomandata A/R bisogna inserire nome, cognome e indirizzo del destinatario e del mittente. Poi occorre compilare l’intestazione della lettera o del pacco come faresti normalmente e infine chiedere all’impiegato la cartolina per la ricevuta di ritorno che dovrai compilare in tutti i campi.

Il tutto andrà consegnato allo sportello e si dovrà pagare un importo che varia in base alla tipologia di raccomandata e dimensione della lettera o del pacco spediti.


Una cosa intelligente per risparmiare tempo potrebbe essere quella di recarsi all’ufficio postale qualche giorno prima per prendere le cartoline e compilarle a casa.

Tempi di consegna

La consegna delle raccomandate avviene in quattro giorni lavorativi (sabato e festivi esclusi), oltre quello di spedizione, al destinatario o a persona abilitata/delegata.

Come controllare lo stato della spedizione

In ogni momento è possibile verificare a che punto sia la spedizione della raccomandata A/R: per farlo basta collegarsi al sito di Poste italiane e accedere al servizio Cerca spedizioni evidenziato in giallo a destra della pagina. Qui si dovrà inserire il numero indicato nella ricevuta sotto il codice a barre o pervenuto per email.

Inoltre in caso di mancata consegna la raccomandata sarà restituita gratuitamente al mittente.

Costi e formati

Per spedire una raccomandata con ricevuta di ritorno bisogna spendere qualche euro in più rispetto al tariffario normale. I costi variano in base al formato e al peso della raccomandata, di seguito forniamo due tabelle riassuntive riguardo ai costi e ai formati di Poste Italiane.

Ecco il riepilogo dei costi:

  • fino a 20 g 5,40 euro;
  • oltre 20 g fino a 50 g 6,95 euro;
  • oltre 50 g fino a 100 g 7,45 euro;
  • oltre 100 g fino a 250 g 8,05 euro;
  • oltre 250 g fino a 350 g 9,00 euro;
  • oltre 350 g fino a 1000 g 11,05 euro;
  • oltre 1000 g fino a 2000 g 14,75 euro.

Raccomandata con ricevuta di ritorno online

Pochi sanno che oltre alla classica raccomanda A/R cartacea esiste anche quella online via Internet. Per farla occorre registrarsi sul sito Poste.it nella sezione dedicata alle raccomandate online, inserire dati e indirizzo del destinatario, scrivere il testo (nel campo dedicato) e allegare un documento di riconoscimento fronte/retro. A questo punto si dovrà confermare la volontà di procedere al pagamento online con carta di credito o di debito.

Per inserire il testo della raccomandata A/R online si può procedere in 3 modi:

  • scrivendo direttamente online mentre si è collegati al sito (max: 2 pagine in formato A4);
  • allegando uno o più file già preparati e salvati sul computer (max: 18 fogli in formato A4 verticale lasciando un centimetro per lato come margine di stampa);
  • scrivendo un testo e, in contemporanea, allegando un documento già preparato.

Il file allegato può essere in formato doc, docx, txt, tiff, xls, xlsx, rtf, pdf, jpg e avere una dimensione massima di 3MB.

Sarà l’ufficio di Poste italiane a provvedere alla stampa, all’imbustamento e alla consegna all’indirizzo del destinatario.

Come per le raccomandate tradizionali, anche quelle online possono essere monitorata attraverso il servizio DoveQuando di Poste Italiane, alla sezione del sito “Cerca Spedizioni”.

La ricevuta di ritorno digitale ha lo stesso valore di quella rilasciata dall’ufficio postale. L’unico limite è che la raccomandata online A/R non si può inviare all’estero ma solo in Italia.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

1431 voti

VOTA ORA