Raccomandata indescritta: cos’è, cosa fare e significato di colori e codici

La raccomandata indescritta avvisa della mancata consegna della raccomandata vera e propria quando il destinatario non è in casa. Per capirne il contenuto è necessario fare attenzione ai codici e colori. Qui tutto quello che c’è da sapere.

Raccomandata indescritta: cos'è, cosa fare e significato di colori e codici

Chi ha ricevuto una raccomandata indescritta nella buca delle lettere si sarà chiesto cosa significano i codici e i colori al suo interno. Facciamo subito chiarezza. La raccomandata indescritta altro non è che l’avviso rilasciato dal postino della mancata consegna di una raccomandata vera e propria. Questo accade quando il destinatario non era in casa e quindi non è potuta avvenire la consegna a mano.

In questi casi bisogna recarsi presso l’ufficio centrale delle Poste e ritirare quanto doveva essere originariamente consegnato già dal giorno lavorativo successivo al deposito della raccomandata indescritta. Tuttavia il colore della busta e il codice al suo interno consentono di anticipare la natura e il contenuto della comunicazione. Vediamo come interpretarli correttamente.

Che significano i colori all’interno della raccomandata indescritta?

La raccomandata indescritta può essere di tre colori diversi - giallo, verde e bianco - ognuno dei quali ha un suo significato.

Quando la busta della raccomandata è di colore bianco o giallo non vi è alcuna ragione per allarmarsi, si tratta generalmente di una mancata consegna di un pacco, oppure l’avviso di comunicazione di una riunione condominiale o il risultato di un concorso pubblico a cui si è partecipato.

Diverso è il caso in cui la busta sia di colore verde: questo colore indica un atto giudiziario, come una multa, un invito a comparire in giudizio o un avviso di garanzia.

Per ritirare il pacco o la comunicazione in giacenza è necessario consegnare all’ufficio postale la raccomandata indescritta e un documento di riconoscimento valido che serve a provare la coincidenza con il nome indicato sullo scontrino della raccomandata.

Se non è possibile recarsi di persona si può sempre delegare ad un’altra persona. Per essere sicuri che l’atto di delega sia valido, suggeriamo la nostra guida di approfondimento su come scrivere una delega.

Che significano i codici?

I colori non sono l’unica variabile da considerare. Anche i codici numerici all’interno della raccomandata indescritta hanno grande importanza e possono fornire validi indizi sulla comunicazione che avremmo dovuto ricevere.

I codici sono di due o tre cifre e si trovano sulla busta stessa o sullo scontrino dell’avviso. Tramite il codice è possibile risalire al mittente della raccomandata:

  • i codici 12, 13 e 14 indicano che la comunicazione proviene da un privato o da una azienda;
  • i codici 050 e 056 indicano che il mittente è sempre un privato o un’azienda ma che si tratta di una raccomandata veloce;
  • i codici 75, 76, 77 e 78 si riferiscono agli atti giudiziari (per questo si accompagnano alla busta verde);
  • i codici 608 e 609 dicono che il mittente è un ente pubblico;
  • i codici 612 e 614 suggeriscono documenti da parte di banche e istituti di credito;
  • i codici 613 e 615 segnalano avvisi da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Se il mittente è un ente pubblico, un’azienda o un privato residente all’estero il codice identificativo della raccomandata è preceduta da due lettere dell’alfabeto.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Raccomandata

Argomenti:

Raccomandata

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \